Skincare routine: quanto tempo ci vuole perché funzioni?

Quando si tratta di skincare routine la maggior parte di noi vorrebbe ottenere risultati efficaci fin da subito. In alcuni casi è possibile, ma affinché i risultati durino bisogna dedicarle del tempo.

Skincare routine risultati
(Foto DusBus)

Si sente parlare sempre più spesso della skincare routine e dei prodotti legati a questo delicato processo, ma è anche vero che i numerosi prodotti presenti sul mercato spesso possono trarre in inganno. Tutti vorrebbero un pelle perfetta fin da subito senza doverci impiegare troppo tempo, ma allerta spoiler: difficilmente è possibile.

Questo è probabilmente il motivo per cui ci rivolgiamo tutti al make-up nel momento del bisogno, quando notiamo un nuovo brufolo prima di andare a un colloquio di lavoro, il correttore sarà il primo punto di riferimento, piuttosto che l’acido salicilico. Però quando si tratta di skincare, i tempi per migliorare l’aspetto della nostra pelle sono molto più lunghi per ottenere risultati duraturi. Non solo, ma è anche importante sapere in quale ordine i prodotti  vanno applicati sul viso.

Potrebbe interessarti anche: Perché non usare l’asciugamano sul viso? Ecco tutti i motivi inaspettati

Quanto tempo ci vuole perché la skincare routine dia dei risultati

skincare routine risultati
(Foto Pexels)

Come regola generale, più lavoro deve essere svolto a livello cellulare, più tempo ci vorrà per vederne i risultati. Se la nostra pelle ha bisogno di cambiare il comportamento delle cellule, i risultati della skincare routine saranno duraturi solo dopo svariate settimane (5-6 in media).

I prodotti che funzionano rapidamente e che levigano la pelle praticamente all’istante sono:

  • la crema idratante
  • un siero (Vit. E)
  • una crema con acido ialuronico

Al contrario, prodotti pensati per curare l’acne o le macchie della pelle, tuttavia, richiederanno molto più tempo. Se stiamo usando prodotti come sieri alla vitamina C o il retinolo, devono passare almeno tre mesi per vedere un reale beneficio. Allo stesso modo, il detergente (soprattutto se viene usato per combattere le eruzioni cutanee) deve modificare leggermente il pH della pelle, il che può richiedere un paio di settimane.

Potrebbe interessarti anche: Acne da mascherina, come combatterlo con alcune semplici mosse

Le scelte che si fanno per perfezionare la nostra skincare routine devono considerare il tipo di carnagione, il tono della pelle e il tipo di prodotti più adatti. L’idea è applicare una politica one-in, one-out sui nuovi prodotti in modo da poter dire cosa funziona nel nostro caso. Se si tratta di acne a lungo termine o prime rughe, ci vorranno delle settimane per far sì che i nuovi principi attivi funzionino. La pazienza è la virtù dei forti.

Laura Della Corte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *