Sbavare mentre si dorme: perché succede e come smettere

Come smettere di sbavare mentre si dorme? È possibile? Il fenomeno sembra dovuto a un motivo specifico: ecco perché succede e come riuscire a smettere di farlo. 

Smettere sbavare mentre si dorme
(Foto Pexels)

Che sia dopo un riposino o al mattino dopo una dormita profonda è capitato a tutti almeno una volta di risvegliarsi con il cuscino bagnato di saliva. Questo bizzarro evento accade durante il sonno e sembra impossibile da evitare. La normalità dell’evento non ci ha mai fatto riflettere su quali siano le cause che portano a sbavare durante la notte. Potreste anche aver pensato che non esistano soluzioni a questi incidenti a volte imbarazzante. In realtà esiste un motivo specifico che porta a sbavare mentre si dorme e un rimedio per evitare che succeda: ecco perché capita e come smettere di farlo. 

Perché si sbava mentre si dorme? 

Per alcuni sbavare durante il sonno potrebbe essere un evento sporadico che coglie di sorpresa. Per altri invece cuscino bagnato e residui intorno alla bocca sono una normalità che rendono problematico dormire in presenza di altri.

Donna che dorme
(Foto Pixabay)

Che sia semplicemente per chiudere gli occhi in treno o al momento di condividere il letto con qualcuno sbavare durante il sonno può diventare uno spiacevole incidente. Mentre si dorme si perde il controllo delle proprie azioni, per questo il corpo si lascia andare a comportamenti bizzarri come russare, sbavare o parlare nel sonno.

Quasi per tutto però c’è una spiegazione scientifica e gli esperti hanno indagato anche le cause che portano a sbavare. I ricercatori hanno individuato la causa in una disfunzione del coordinamento del meccanismo di deglutizione che colpisce durante la notte.

Mentre si dorme non si ha la corretta padronanza della deglutizione e ciò causa un accumulo di saliva all’interno della bocca. In assenza di controllo quindi la saliva inizia a fuoriuscire dalla bocca andando a bagnare il cuscino. 

Potrebbe interessarti anche: Dormire troppo può far male alla salute? Rispondono gli esperti

Come smettere di sbavare mentre si dorme 

Perdere saliva troppo spesso può diventare un problema. Non solo è un incidente che causa imbarazzo ma è anche responsabile di cattivi odori e disidratazione, che a sua volta porta a pelle secca e screpolata.

quante ore bisogna dormire
(foto pexels)

Per fortuna dei rimedi ci sono, alcuni più invasivi altri che richiedono invece dei semplici accorgimenti. Ecco quali sono: 

Assumere la posizione corretta

Come prima cosa si può provare a cambiare posizione mentre si dorme: dormire sul fianco o a pancia in giù provoca un maggiore rilascio di saliva. La corretta posizione da assumere è invece dormire distesi sulla schiena, in questo modo la deglutizione verrà svolta correttamente. 

Idratarsi

Bere più acqua durante la giornata ed essere ben idratati riduce la densità della saliva che sarà quindi più semplice da deglutire durante la notte. 

Potrebbe interessarti anche: Come riaddormentarsi quando ci si sveglia nel cuore della notte

Dispositivi mandibolari

I dispositivi mandibolari sono solitamente prescritti dalle cliniche del sonno. Sono apparecchi che aiutano a controllare sia i problemi di salivazione sia quelli legati al russare. Assomigliano a paradenti e vanno indossati durante la notte per dormire più serenamente. 

Iniezioni chirurgiche

Nei casi più gravi è possibile fare delle iniezioni di Botox alle ghiandole salivari. Queste iniezioni riducono la produzione di saliva aiutando a risolvere il problema notturno. 

Elena O. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *