Dormire troppo può far male alla salute? Rispondono gli esperti

Sentiamo spesso parlare dei dei rischi per la salute che si corrono dormendo troppo poco. L’altra faccia della medaglia ci dice che anche dormire troppo potrebbe far male alla salute. Vediamo insieme cosa dicono gli esperti in proposito.

Dormire troppo fa male
(Foto Unsplash)

Il sonno è un campo di ricerca in rapida crescita e sempre di più impariamo nuove nozioni su come il riposo influenzi il corpo e la mente. Il sonno è un momento essenziale in cui il corpo si ristabilisce, e riposare troppo poco può portare a tutta una serie di problemi di salute.

Ulteriori studi però stanno dimostrando che anche dormire troppo può essere collegato a rischi per la salute. In qualche modo, passare troppo tempo a letto influenza direttamente alcuni fattori di rischio. Scopriamo insieme quali sono gli effetti del dormire troppo, a cosa prestare attenzione e come ottenere un sonno sano e di qualità.

Potrebbe interessarti anche: Dormire sul fianco fa male? Arriva la risposta del medico

L’impatto sulla salute del dormire troppo

dormire troppo
(Foto Pexels)

Innanzitutto, quante ore bisogna dormire? Di solito si considera un buon punto di riferimento dormire otto ore a notte. Le recenti ricerche da parte degli esperti della National Sleep Foundation ampliano un po’ lo spettro. Gli esperti sostengono che dormire dalle sette alle nove ore è normale e salutare per la maggior parte degli adulti di età compresa tra 18 e 64 anni.

Naturalmente quando si parla di dormire più del necessario, non ci si riferisce alle dormite più lunghe durante i weekend, infatti i veri rischi si corrono solo nel momento in cui il fenomeno dell’oversleeping (come viene definito in inglese) compare improvvisamente e poi diventa la norma. Gli esperti sostengono che i primi organi che si mettono a rischio in questo caso sono il cervello e il cuore.

Potrebbe interessarti anche: Addio insonnia, i metodi più efficaci per ritornare a dormire

Per quanto riguarda il cervello si corrono maggiori rischi di andare incontro a malattie come l’Alzheimer. Invece per quanto riguarda il cuore, gli studi dicono che passare troppo tempo a letto aumenta la produzione di proteina C reattiva, che indica uno stato infiammatorio cronico che può portare a problemi cardiovascolari anche gravi.

Laura Della Corte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *