Richiedere il bonus vacanze 2021: come fare e cosa c’è da sapere

Cos’è il bonus vacanze 2021 e cosa bisogna fare per richiedere l’aiuto economico? Ecco chi può ottenerlo e quali sono le scadenze da rispettare.

bonus vacanze 2021 richiedere
(Foto Pexels)

L’attuale governo ha recentemente prorogato i tempi della misura economica entrata in vigore lo scorso anno. Lo scopo del bonus è quello di aiutare i cittadini a permettersi una vacanza e di conseguenza favorire la ripresa delle attività turistiche, categoria colpita duramente dagli effetti della pandemia. Vediamo in cosa consiste il bonus vacanza 2021, chi è idoneo per ottenerlo e quali sono le procedure e le tempistiche da rispettare per richiedere l’incentivo.

Cos’è il bonus vacanze

Lo scorso anno, per aiutare l’economia italiana a riprendersi dagli effetti della pandemia, sono state messe in atto diverse manovre. Tra queste il vecchio governo ha ideato un incentivo per permettere ai cittadini di andare in vacanza e così facendo favorire il recupero per le attività turistiche, rimaste chiuse a lungo a causa delle restrizioni.

vacanze
(Foto Pexels)

Quest’anno però il bonus vacanze è stato ritenuto ancora necessario e Draghi ha quindi deciso di prorogarlo anche al 2021. Ci sono alcuni cambiamenti dallo scorso anno. Il bonus 2021 è spendibile anche presso le agenzie turistiche. Una parte dell’incentivo funge da buono sconto immediato mentre il restante viene detratto dalla dichiarazione dei redditi.

Vediamo in cosa consiste l’aiuto economico, chi può ottenerlo e quali sono le scadenze entro cui richiederlo.

Potrebbe interessarti anche: Bonus diabete 2021: cos’è, chi è idoneo e come ottenerlo

In cosa consiste il bonus vacanze

Il bonus vacanze è un incentivo del valore massimo di 500€ spendibile presso strutture italiane di tipo turistico. Tra queste rientrano alberghi e bed and breakfast ma anche agriturismi e altre attività riconosciute a livello nazionale.

Il bonus è di 150€ per i single, 300€ per i nuclei famigliari composti da due persone e 500€ per le famiglie che superano i tre componenti. L’80% del bonus costituisce un immediato sconto presso il servizio scelto mentre il restante 20% è una detrazione dall’imposta della dichiarazione dei redditi dell’anno in corso.

Non tutte le attività turistiche aderiscono all’iniziativa ed è quindi importante informarsi in anticipo. Inoltre il bonus è applicabile ad un unico pagamento e non è divisibile in più attività.

Potrebbe interessarti anche: Bonus verde confermato per il 2021: come avere fino a 1800 euro di incentivi

Come richiedere il bonus vacanze 2021

Solo i nuclei familiari con Isee non superiore ai 40.000€ possono usufruire dell’incentivo. Per richiedere il bonus è quindi necessario avere l’Isee calcolato dall’Inps. Può beneficiare del bonus un solo componente del nucleo e la fattura deve essere emessa a nome del richiedente.

La richiesta va effettuata entro il 30 giugno presso il sito dell’Agenzia delle Entrate.

Elena O.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *