Caduta dei capelli in estate: le cause ed i rimedi naturali contro questo problema

La caduta dei capelli in estate è un fenomeno molto diffuso. Ma quali sono le cause di questo spiacevole evento? E soprattutto quali sono i rimedi naturali per risolverlo?

caduta dei capelli in estate
(foto pexels)

La caduta dei capelli in estate è un fenomeno comune a molte donne e non è certo qualcosa di bello da vedere. Ma perché accade? Vediamo le cause che comportano questo avvenimento, ma anche i rimedi naturali utili per contrastarlo.

Un fenomeno contro la bellezza

Durante la stagione estiva si deve purtroppo fare i conti con la caduta dei capelli. Può capitare che quando andiamo a lavarli o semplicemente a spazzolarli incontriamo più capelli del solito a terra o sulla nostra spazzola. Ovviamente non sono episodi piacevoli, soprattutto per coloro che tengono molto alla loro cura.

capelli in estate
(foto pexels)

Sicuramente spesso abbiamo pensato com’è possibile che i capelli cadano così di frequente. Il primo consiglio è quello di non preoccuparvi: questo fenomeno molto comune è assolutamente normale. Se avete anche solo il minimo dubbio di non riservare una cura adatta alla vostra cute vi sbagliate.

Potrebbe interessarti anche: Come asciugare i capelli d’estate: tutte le alternative al calore del phon (VIDEO)

Le cause della caduta dei capelli in estate

È arrivato il momento di scoprire quali sono le cause che comportano la frequente caduta dei capelli durante la stagione estiva. Alcune sono naturali, dunque inevitabile, qualcun’altra invece dipende da qualche nostra abitudine.

Clima

In estate la perdita dei capelli aumenta a causa del fattore climatico. Con l’esposizione ai raggi solari essi diventano molto secchi, di conseguenza si indeboliscono e quando andremo a spazzolarli potrebbero cadere molto più facilmente. Un altro fattore è l’umidità: essa aumenta la temperatura del nostro corpo, di conseguenza sudiamo ed il nostro cuoio capelluto diventa molto umido. Anche per questa ragione i capelli diventano più deboli.

capelli esposti al sole
(foto pexels)

Ciclo del capello

Anche il capello ha un proprio ciclo naturale, chiamato ciclo follicolare. Essi nascono, crescono ed infine cade. Quest’ultima fase avviene dopo la nascita di un altro capello nello stesso bulbo del cuoio capelluto. La caduta dei capelli, dunque, fa parte della normalità.

Potrebbe interessarti anche: Maschere per capelli fai da te: le soluzioni naturali alla tua chioma

Acconciature

Infine c’è il problema acconciature, alcune di esse rendono i capelli più deboli di quanto lo siano già. Parliamo di quelle che comportano a stringere tantissimo i capelli, come la coda di cavallo alta o le trecce. Solitamente le facciamo perché con il troppo non sopportiamo i capelli sciolti, ma il consiglio è quello di evitarle il più possibile per non provocare troppo stress alla cute.

Caduta dei capelli: i rimedi per evitarla

Nonostante la caduta dei capelli sia un fenomeno normale esistono dei rimedi per limitarla il più possibile. È arrivato finalmente il momenti di capire quali sono.

Barbabietola

Il primo rimedio naturale è la barbabietola: non solo protegge i capelli dalla caduta, ma favorisce anche una sana crescita. Sarebbe sufficiente già includere l’alimento nella propria dieta, ma esiste anche un vero e proprio trattamento da applicare alla propria cute. Bisogna mettere a bollire alcune foglie, triturarle e mescolarle con l’henné. In seguito applicare il prodotto, tenere in posa per 20 minuti e risciacquare. Unico accorgimento: il colore dei capelli potrebbe leggermente cambiare.

succo di barbaboetola
(foto pexels)

Succo di cipolla

Rimanendo sempre sul tema dell’alimentazione, anche il succo di cipolla potrebbe apportare dei vantaggi ai propri capelli. Esso ha infatti delle proprietà che combattono le infiammazioni del cuoio capelluto. Basta estrarre il succo dalla cipolla, applicarlo sulla cute e lasciare agire per 30 minuti. Successivamente rimane solo da sciacquare per bene al fine di eliminare l’odore.

Oli essenziali

I massaggi con gli oli sono efficaci per rafforzare la radice del capello. L’olio può essere di cocco, di oliva, di mandorle o di ricino. Una volta scelto quello che ci ispira di più, bisogna preparare un composto mischiandolo con un po’ d’olio al rosmarino. Dopo aver effettuato il massaggio possiamo procedere con il consueto shampoo.

olio di cocco
(foto pexels)

Ortica

L’ortica è una pianta ideale per garantire una forza maggiore ai capelli. Cosa fare? Un semplice decotto con le sue foglie, che andremo ad utilizzare dopo aver fatto lo shampoo, in particolare quando dobbiamo sciacquare i capelli per l’ultima volta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *