Prurito alle orecchie: tutte le possibili cause e i rimedi

Prurito alle orecchie: un fastidioso problema che ha molteplici cause e altrettanti rimedi. Vediamo di cosa si tratta.

prurito alle orecchie
(Foto Pexels)

E’ capitato a tutti, almeno una volta nella vita, di soffrire di un fastidioso prurito alle orecchie. In primis occorre distinguere tra prurito interno o esterno all’orecchio, tenendo conto che si tratta di un problema da non sottovalutare. Questo perché potrebbe essere il segnale di dermatiti, infezioni e otiti, pertanto una volta individuato occorre subito intervenire. Vediamo tutte le possibili cause e i rimedi per il prurito alle orecchie.

Prurito alle orecchie, i sintomi

E’ molto probabile che vi sia capitato di soffrire di prurito alle orecchie. Ad uno o entrambi, il fastidio è reale e si ha l’esigenza di curarlo immediatamente. L’errore più comune però in questa situazione è quello di intervenire con un cotton fioc o un oggetto in grado di raggiungere la zona che prude. Ma attenzione: non è affatto una buona idea in quanto potreste causare dei danni ben più seri. Vediamo i sintomi e le cause di questo disturbo comune.

prurito orecchie
(Foto Pexels)

Come abbiamo già specificato, va distinto il prurito all’orecchio esterno da quello interno. Nel primo caso, potrebbe trattarsi di una puntura d’insetto, di un problema dermatologico o di una semplice irritazione. Mentre se il prurito è interno le cause potrebbero essere:

Sintomi e cause più comuni

I sintomi più comuni del prurito alle orecchie sono: dolore, gonfiore, lesioni o presenza di tagli. All’occorrenza di uno di questi segnali, rivolgersi subito ad un medico. Le cause del fastidio possono essere molteplici, talvolta legate solo all’orecchio e quindi non preoccupanti, mentre in altre circostanze potrebbero suggerire un problema serio in corso. Le cause legate all’orecchio sono:

  • infezioni: molto frequenti d’estate, quando si viene spesso a contatto con l’acqua marina o di una piscina e quindi si incorre nel rischio di contrarre funghi o lieviti;
  • otiti;
  • irritazioni: causate dall’ingresso inadeguato di cotton fioc o dal contatto con cuffie o corpi estranei.

Per quanto riguarda le cause più generiche del prurito all’orecchio figurano:

  • lesioni cancerose: come un carcinoma maligno della pelle che può presentarsi anche nel canale uditivo;
  • psoriasi, eczema, herpes, allergie a farmaci o sindrome dell’orecchio rosso sintomi di problemi dermatologici;
  • stress;
  • malattie del fegato.

I rimedi per il prurito interno o esterno al canale uditivo

Se il problema alle orecchie persiste è bene rivolgersi ad uno specialista, ma i rimedi e i farmaci da adottare in caso di prurito esterno o interno sono: farmaci antimicotici se l’origine del prurito è virale, batterica o fungina, antistaminici in presenza di allergie, corticosteroidi all’occorrenza di infiammazioni.

Sophia Melfi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *