Tatuaggi colorati: l’ultima frontiera della decorazione del corpo

I tatuaggi colorati non sono una novità ma da qualche tempo ne esistono di più sostenibili, ovvero meno tossici sia per la persona che per l’ambiente.

tattoo colorato
(Foto: Pexels)

All’henné, con pigmenti fluo, d’oro e d’argento. L’ultima frontiera della decorazione del corpo vede i tatuaggi tornare alla ribalta. Ma questa volta sono temporanei. Niente a che vedere con i “trasferelli” degli anni ’90. Questi non solo non si trovano nelle patatine, ma sono sicuri sia per noi che per l’ambiente. Infatti, sono pensati per gli adulti, grazie a un’infinità di disegni e colori. Dalla line art all’old school, passando per realismo ed astrattismo: di tatuaggi colorati ormai ce n’è per tutti i gusti e sono veramente super-economici. È il caso per gli stencil, da applicare con glitter per il corpo e pitture a base d’acqua.

I tatuaggi colorati potrebbero essere banditi

tatuaggi
(Foto: Pexels)

La UE lo ha programmato per l’inizio del 2022, ma in alcuni casi il ban a nichel, cromo e cobalto è già iniziato. In Italia è, infatti, già possibile trovare tatuatori che usano pigmenti vegan e nichel free.

La soluzione non è quella di evitare i colori incriminati, perché lo sono tutti, dato che potrebbero contenere anche cadmio, mercurio e piombo.

Potrebbe interessarti anche: Tatuaggi: fanno male o no al nostro organismo?

Secondo la Fondazione Sebastiano Crimi, i più “sani” sarebbero giallo, nero e bianco, ideali anche per tatuaggi colorati sulla pelle nera.

Il nostro Ministero della Salute, però, mette in guardia sul nerofumo, un idrocarburo potenzialmente cancerogeno che si troverebbe proprio nel nero, ma anche in grigio e argento.

Piccoli, grandi e soprattutto economici

pittura per il corpo
(Foto: Pexels)

La novità degli ultimi anni sono, quindi, i tatuaggi temporanei. Sul mercato ci sono anche i dorati e gli argentati ecologici e quelli all’henné. E alcuni si illuminano di notte.

Pensati per gli adulti, sono diventati dettagliatissimi e sofisticati perché durano più di una notte. Stesso discorso per gli stencil colorati, che non dovrete nemmeno lavare via con l’alcol.

I colori da abbinare sono molti: ad esempio i glitter per il corpo e i fluo per il bodypainting, che sono anche ipoallergenici. Mentre per un risultato più definitivo, ci sono i prodotti vegani per la cosmesi permanente.

Potrebbe interessarti anche: Tatuaggi: la protezione al mare è importante e da non sottovalutare

Per ricevere dritte e aggiornamenti su lifestyle, beauty e benessere, seguici su Instagram e Pinterest.

La Ica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *