Come lavorare bene in un gruppo o in coppia e collaborare

Sul lavoro, è importante saper lavorare bene in gruppo o in coppia, per portare a termine quello che ci viene richiesto. Ma non è sempre semplice.

Come lavorare bene in un gruppo
(Foto Unsplash)

Con impegno, rispetto per i colleghi, e lavorando sulle nostre abilità, è possibile imparare e collaborare quando dobbiamo lavorare in team. Oggi parleremo del miglior modo per farlo, in pochi e semplici passaggi.

Come lavorare bene in team

Quando si tratta di lavorare in un gruppo, è fondamentale capire quale è il ruolo di ciascun membro del team. Tutti avranno un ruolo nel gruppo, e dobbiamo tenerlo a mente.

Come lavorare bene in un gruppo
(Foto Unsplash)

Non proviamo a diventare il leader del gruppo, riconosciamo quella che è la nostra posizione e che ognuno ha un determinato lavoro per quel che porta all’interno del gruppo.

Ad esempio, ci sarà chi è un tecnico, che conosce bene i processi e la parte più pratica; ci sarà un motivatore, che sprona il team ad impegnarsi e dare il meglio, applicando le strategie migliori per farlo; e ci sarà chi è un innovatore, un creativo che porta nuove idee e soluzioni originali ai problemi.

Come lavorare bene in un gruppo
(Foto Unsplash)

Tutti nel gruppo vanno ascoltati, con rispetto e aspettando il proprio turno. Quando parli del team, parliamo sempre usando il pronome “noi”, non “tu” o “io”. Se quando siamo in una video chiamata guardiamo noi stessi, evitiamo di farlo e diamo attenzioni agli altri.

Ogni discorso non deve risultare mai polemico, ma accomodante: una frase come “Era un tuo problema, dovevi occupartene tu”, può essere trasformata con la più comprensiva “Risolviamo questo problema”.

L’importanza della positività

Ogni membro del gruppo deve fare la sua parte nel mantenere alto il morale del team. Incoraggiare i compagni, avviare il lavoro con atteggiamento positivo, ispirare gli altri, è fondamentale.

Come lavorare bene in un gruppo
(Foto Unsplash)

E durante il lavoro, prendiamoci il tempo di conoscere ogni collega. Ognuno ha le sue idee, le sue qualità e punti deboli, ed è fondamentale capire come comportarsi con ogni membro del gruppo e sviluppare relazioni produttive.

Potrebbe interessarti anche: Come restare svegli al lavoro: piccole strategie utili tutti i giorni

L’egoismo in un team non ha posto: prima di prendere una decisione in autonomia, ricordiamo che ognuno è allo stesso livello nel gruppo. Cerchiamo di essere disponibili per gli altri, ad esempio arrivando al lavoro ed andando via allo stesso orario degli altri.

In ogni caso, è fondamentale trattare gli altri come vorremmo che trattassero noi. Non parliamo o agiamo di impulso, ma pensiamo prima di farlo cosa proveremmo se un collega facesse lo stesso con noi.

F. B.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *