Bere caffè a stomaco vuoto: ecco cosa succede al corpo

In molti hanno l’abitudine al mattino di bere il caffè appena svegli, con lo stomaco ancora vuoto, ma cosa succede al corpo se lo fate?

Bere caffè a stomaco vuoto
Tazza di caffè (Screenshot da Pexels)

Moltissime persone sentono il bisogno di bere un buon caffè appena svegli, prima di fare qualsiasi altra cosa, altrimenti non riescono davvero a svegliarsi. Dunque, ancor prima di parlare, mangiare o altro ancora, si gustano il loro amato caffè.

Ma cosa succede al corpo se si beve sempre il caffè a stomaco vuoto? Si sa che questa non è proprio una sana abitudine, può infatti provocare conseguenze indesiderate. Il motivo? Se non viene abbinata al cibo la caffeina entra in circolo nell’organismo più velocemente.

Secondo la scienza per essere completamente assorbita dall’organismo la caffeina necessita di 45 minuti circa, a quanto pare però già dopo 15 minuti dall’assunzione del caffè viene già raggiunto il piccolo del suo assorbimento.

Assorbimento di caffeina dall’organismo, cosa succede se si beve il caffè a stomaco vuoto

Bere caffè a stomaco vuoto
Tazza di caffè (Screenshot da Pexels)

Il fatto che dentro lo stomaco ci sia del cibo oppure no è un fattore che influenza non poco l’assorbimento della caffeina. Stando ad uno studio condotto dalla Harvard University, la caffeina viene assimilata più lentamente dall’organismo se prima di bere caffè viene ingerito del cibo, ciò riduce anche gli effetti eccitanti.

Potrebbe interessarti anche: Bevi caffè? Attenzione all’effetto collaterale che non ti aspetti

C’è chi beve caffè al mattino a stomaco vuoto da anni senza aver mai avuto alcun tipo di disturbo o danno all’organismo, altri invece sono costretti a fare i conti con fastidiose conseguenze. A molti provoca infatti nervosismo o stati di ansia. Secondo lo studio le persone che tendono già ad essere ansiose o nervose sono quelle più soggette ai cambi di umore, in senso negativo, se bevono caffè a stomaco vuoto.

Potrebbe interessarti anche: Caffè e farmaci, quali combinazioni evitare: tutti i rischi

È dunque consigliato bere il caffè mentre si fa colazione, meglio se abbinato a cereali e alimenti ricchi di fibre, perché limitano l’assorbimento della sostanza eccitante. Inoltre, assumere troppa caffeina, specie a stomaco vuoto, può provocare altri problemi all’organismo.

Sara Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *