Pianta di Limone: come proteggerla dal freddo

La pianta di Limone è una pianta sensibile alle temperature estreme, sia calde che fredde. Ecco come prendersene cura e tutelarla.

come proteggere la pianta di limoni dal freddo
pixabay

La pianta di Limoni è una tra le piante più diffuse in Italia, sia tra i professionisti sia tra gli inesperti che posseggano un po’ di spazio. Oltre ad essere una bella pianta, i limoni sono veramente multi-uso: dalle bevande fresche e dissetanti, agli aromi che richiamano alla mente il sud italia, l’utilizzo per condire i piatti vari, anche l’utilizzo che se ne può fare in casa, come sgrassatore e pulente.

Insomma, tutti lo vogliono: motivo per cui le piante di limone sono così diffuse. Con qualche cura e un po’ di fortuna possiamo godere dei suoi frutti e trarne molto beneficio. Le piante di limoni sono però sensibilissime alle temperature estreme, sia calde che fredde, motivo per cui soprattutto nella stagione in cui ci addentriamo, abbiamo bisogno di riguardarle in modo particolare.

Potrebbe interessarti anche-> Mangia odori fai da te: i rimedi efficaci per realizzarlo in modo rapido ed efficace

La pianta di limoni: come proteggerla dal freddo in modo efficace

come proteggere la pianta di limoni dal freddo
da pixabay

L’ideale sarebbe aver messo la pianta di limoni in un vaso che aiuta a proteggere l’arbusto. Quando questo non sia avvenuto, evitate adesso di procedere in travasi e svasature ma aspettate la primavera, quando ormai il pericolo del gelo può dirsi scongiurato. Vediamo come proteggere piuttosto la pianta in questi mesi.

Ti potrebbe interessare anche-> Erbe aromatiche: congelale così per conservarle bene

Trovate un posto che sia al sole ma non troppo esposto, possibilmente. Se la pianta è a terra, si usa coprirla con i teli. Se la pianta è in vaso, potreste collocarla al chiuso,  in soffitte, cantine e pianerottoli, per dare a questa un rifugio contro il freddo.

Un’altra idea è quella di proteggere la pianta e le radici con del pluriball, solitamente usato per l’imballaggio degli oggetti fragili.

Serena Garofalo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *