Pasta alla Riquagghiu, piatto siciliano antico e super gustoso: come si prepara

La pasta alla Riquagghiu è un piatto siciliano molto antico, simile ad una carbonara ma senza l’aggiunta del guanciale

Come preparare Pasta alla riquagghiu
Pasta alla riquagghiu (Screenshot video Youtube)

Il suo sapore così gustoso e deciso fa impazzire tutti, c’è chi è convinto che la pasta alla Riquagghiu sia ancora più buona della più moderna carbonara.

Il riquagghiu è semplicissimo da preparare, basta solo aggiungere delle erbe aromatiche all’uovo sbattuto. Per realizzare questo piatto non impiegherete molto tempo ed è davvero molto semplice farlo, il suo risultato finale però vi stupirà.

Come si prepara quindi la pasta alla Riquagghiu? Leggete i successivi paragrafi per la lista degli ingredienti e il procedimento da seguire passo dopo passo.

Ecco come si prepara la pasta alla Riquagghiu

Come preparare Pasta alla riquagghiu
Pasta alla riquagghiu (Screenshot video Youtube)

La pasta alla Riquagghiu è un piatto dalle origini siciliane molto antiche ed è davvero squisito. Per chi non ama il guanciale preferirà sicuramente questa ricetta a quella della carbonara laziale.

Gli ingredienti per preparare la ‘pasta alla Riquagghiu’ sono:

  • 400 gr di pasta, (le più indicate sarebbero le busiate)
  • 1 uovo
  • 60 gr di pecorino a cubetti
  • 50 gr di pecorino grattuggiato
  • prezzemolo
  • Pane raffermo tagliato a cubetti e fritto
  • Sale e pepe q.b.
  • Olio extravergine di oliva q.b.

Preparazione:

Per iniziare a preparare la vostra squisita pasta alla Riquagghiu cuocete la pasta in acqua bollente e salata, dopodiché dedicatevi alla realizzazione del condimento.

Potrebbe interessarti anche: Finta carbonara: ecco come prepararla senza uova con un ingrediente segreto

Per preparare il riquagghiu sbattete l’uovo in una ciotola con una presa di sale e un cucchiaio di prezzemolo. Aggiungete anche il pecorino grattugiato e una generosa manciata di pepe. Mescolate accuratamente il tutto per far amalgamare tra loro gli ingredienti.

Scolate poi la pasta, poco prima che sia al dente, finirà di cuocere in padella insieme al condimento. In una padella fate scaldare un po’ di olio extravergine d’oliva e versate al suo interno la pasta, fatela friggere per circa cinque minuti girandola ogni tanto.

Potrebbe interessarti anche: Uova, i segreti per leggere correttamente l’etichetta

Versate poi sulla pasta il riquaggiu, durante questa procedura mettete la fiamma al minimo. Mescolate rapidamente per mantecare il tutto, facendo però attenzione a non far rapprendere la crema d’uovo. Fatto ciò spegnete la fiamma e versate in padella i tocchetti di pane che avrete precedentemente fritto e i pezzetti di pecorino. Mescolate perfettamente, impiattate e decorate il piatto con una spolverata di prezzemolo. Buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *