Dieta in menopausa: i cibi per combattere i sintomi più comuni

Quali cibi introdurre nella propria alimentazione se si è in menopausa? Ecco i nutrienti indispensabili per contrastare i disturbi più comuni.

menopausa cibi
(Foto Pixabay)

La menopausa è un periodo molto delicata della vita delle donne, che segna la fine del ciclo mestruale e dell’età fertile. A volte l’arrivo di questa fase causa una serie di sintomi fastidiosi, che possono compromettere la qualità della vita. Una alimentazione sana e genuina corre in nostro aiuto anche in questo caso: ecco i migliori cibi da assumere in menopausa.

I sintomi della menopausa da combattere grazie a questi cibi

La menopausa è un evento che normalmente si verifica tra i 48 e i 52 anni.

alimentazione anti-acne
(Foto: Pexels)

Il significativo abbassamento degli estrogeni, ovvero degli ormoni femminili, può portare alla manifestazione di una serie di sintomi.

I fastidi e i disagi, così come la loro intensità, variano da una donna all’altra. In generale, comunque, è possibile individuare una serie di disturbi comuni, tra cui:

  • Calo del desiderio;
  • Secchezza vaginale;
  • Irritabilità;
  • Malinconia;
  • Disturbi del sonno;
  • Vampate di calore;
  • Aumento di peso;
  • Osteoporosi;
  • Problemi del sistema cardiocircolatorio;
  • Rallentamento della tiroide.

I cibi da assumere in menopausa: l’elenco completo

Quali cibi non possono mancare nell’alimentazione di una donna in menopausa?

frutta e verdura
Frutta e verdura (Pexels)

Per migliorare il benessere delle donne in questa delicata fase della loro vita, l’alimentazione è fondamentale.

Non solo, infatti, è necessario assumere cibi poco calorici per evitare l’accumulo di peso in eccesso.

Allo stesso tempo è importante introdurre nella nostra dieta magnesio, calcio e vitamine, per rafforzare le ossa, migliorare l’umore e aumentare i livelli di energia.

Oltre a bere molta acqua ogni giorno, i cibi utili per contrastare i più comuni sintomi della menopausa sono:

  • Verdura e frutta di stagione;
  • Cereali integrali;
  • Legumi;
  • Frutta secca;
  • Cioccolato extra-fondente.

Frutta e verdura di stagione

Nell’elenco dei cibi benefici per le donne in menopausa non possono mancare frutta e verdura di stagione.

"The dirty dozen"
Vegetali ( pixabay)

In particolare, occorrerebbe introdurre almeno quattro o cinque porzioni di questi alimenti all’interno dei pasti giornalieri.

L’introduzione di una grande varietà di frutta e verdura, infatti, non solo soddisfa il nostro fabbisogno nutrizionale, regalandoci energia e vitalità, ma protegge il cuore e riduce il rischio di problemi cardiocircolatori.

Cereali integrali

Cereali integrali come riso, farro e orzo non possono mancare tra i cibi più adatti per la menopausa.

menopausa cibi
Riso e verdure (Screenshot da Pexels)

Ottima fonte di carboidrati complessi, questi alimenti mantengono stabili i livelli di zucchero nel sangue e risultano più facilmente digeribili.

Per via del loro più basso apporto calorico, che non sacrifica il gusto, sono decisamente da preferire alla pasta.

Legumi

Tra i cibi che non possono mancare nella dieta delle donne in menopausa ci sono i legumi.

menopausa cibi
fagioli ( da pixabay)

Via libera a lenticchie, fagioli, ceci, lupini, fave, piselli e – in quantità più moderate – soia.

Questi alimenti andrebbero consumati almeno una volta a settimana come secondo piatto principale, magari sotto forma di polpette o timballi.

I loro benefici? Contengono vitamine, sali minerali fibre e sono un’ottima fonte di proteine vegetali.

Potrebbe interessarti anche: Fagioli in scatola: ma sicuro sicuro facciano bene?

Frutta secca

Tra i cibi ideali per la menopausa non può mancare la frutta secca.

menopausa cibi
Noci (Screenshot da Pexels)

Mandole, nocciole e noci, infatti, contengono una sostanza nota come boro.

La sua preziosissima funzione? Serve a metabolizzare il calcio, prevenendo il rischio di osteoporosi.

Potrebbe interessarti anche: Mangiare il cioccolato quando si è a dieta? Si può, bastano piccoli accorgimenti

Cioccolato extra-fondente

Infine, anche il cioccolato extra-fondente è un ottimo alleato per la salute e il benessere delle donne in menopausa.

cioccolato fondente
(Foto Pixabay)

Questo alimento, infatti, serve non solo a regalare buonumore, ma è un’ottima fonte di potassio, ferro, magnesio e rame.

La quantità ideale? 30 grammi al giorno, magari a colazione, accompagnato da una fetta di pane integrale.

L. B.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *