Conservare le carote senza farle marcire: ecco un trucco semplice e veloce

Le carote, come molti altri ortaggi, rischiano di marcire in poco tempo se non vengono conservare nel modo giusto, ecco un trucco per farle durare di più

Trucco conservare carote
Carote (Screenshot da Pexels)

Le carote sono davvero preziose per l’organismo, sono ricche di antiossidanti e vitamine. Tra le varie proprietà che contengono, sono un’ottima fonte di beta carotene, potassio, vitamina K1, B6 e biotina. Inoltre, grazie al loro contenuto di fibre regolarizzano l’intestino e favoriscono il senso di sazietà.

Con le carote si posso realizzare moltissime deliziose ricette, sia dolci che salate, in ogni modo sono davvero buonissime, anche i bambini ne andranno matti. Come molti altri alimenti, però, per non marcire devono essere conservate nel modo giusto.

In molti non sanno che riporle in frigo dopo averle acquistate non basta affinché durino a lungo, spesso infatti dopo qualche giorno anneriscono e se non vengono consumate subito non saranno più buone da mangiare. Esiste però un semplice ed utilissimo trucco che vi permetterà di conservare questo ortaggio più a lungo senza che marcisca.

Ecco come conservare le carote per non farle marcire

Trucco conservare carote
Carote (Screenshot da Pexels)

Ci sono alcuni accorgimenti da mettere in pratica per conservare le carote correttamente, in questo modo resteranno fresche più a lungo.

Potrebbe interessarti anche: Benedetta Rossi: torta antica di carote, la ricetta di un classico intramontabile

La prima cosa che dovrete fare è quella di sbucciare le carote e lavarle sotto l’acqua, dopodiché dovrete asciugarle accuratamente. Dovrete accertarvi che non resti umidità altrimenti l’ortaggio si rovinerà prima. Avvolgete le carote con un po’ di carta assorbente e subito dopo nella pellicola, mettetele poi in un contenitore di plastica e conservatele in frigo. Così facendo dovrebbero restare fresche per almeno una settimana.

C’è però un trucco che vi permetterà di conservarle più a lungo, si tratta di un metodo che non vi costerà né troppo tempo né troppo denaro. Il procedimento è semplicissimo, dovrete metterle in salamoia. Anche in questo caso dovrete prima sbucciarle e lavarle, dopodiché dovrete tagliarle in più parti.

Potrebbe interessarti anche: Spuntino per diabetici: 5 soluzioni per tenere a bada la glicemia

Mettete poi le carote dentro un barattolo di vetro e riempitelo fino all’orlo con acqua, un po’ di aceto e sale, dopodiché chiudetelo perfettamente. Le carote in salamoia vanno tenute in frigo, dovrete cambiare l’acqua almeno una volta alla settimana affinché le carote restino fresche a lungo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *