Pane allo yogurt: una variante sfiziosa per le nostre tavole

Pane allo yogurt: strano ma vero. Vediamo la ricetta di quella che può diventare una variante del solito pane per le nostre tavole

Pane allo yogurt come farlo
pane (pixabay)

Pane, compagno indispensabile dei nostri pasti. Ne abbiamo per ogni gusto e forma: sciapo, morbido, croccante, non lievitato. E se dovesse mancarci? La scarpetta come la facciamo? Si potrebbe pensare di scendere e comprarlo ma oggi vi verrà proposta un’idea magari più sfiziosa.

Vedremo insieme la ricetta del pane allo yogurt, sperando vi riesca così buono da divenire la vostra alternativa preferita al solito pane. Prepararlo è semplice e non richiede troppo impegno. Andiamo!

Ti potrebbe interessare anche-> Tiramisù ricotta e cioccolato: ricetta veloce senza cottura

La ricetta del pane allo yogurt: come farlo

Pane allo yogurt come farlo
yogurt (pixabay)

Per farlo avrete bisogno di pochi ingredienti:

  • 200 grammi di farina,
  • 200 grammi di yogurt di capra,
  • sale quanto basta

Ti potrebbe interessare anche-> conservare le carote senza farle marcire, ecco un trucco semplice e veloce

Per prima cosa iniziamo dallo yogurt: lavoratelo un po’, stendendolo, con una spatolina. Il fine è quello di ammorbidirlo: aggiungete un pizzico di sale e iniziate, piano piano, ad aggiungere la farina setacciata. Quando il corpo dell’impasto si sarà addensato, spostatelo sul piano di lavoro e aggiungete tutta la farina che vi rimane.

Dobbiamo impastare sino ad ottenere un risultato ben composto e compatto. Coprite il lavorato con un canovaccio appena umido e lasciate riposare per trenta minuti: i fermenti lattici dello yogurt non faranno lievitare il tutto ma gli garantiranno un esito morbido.

Poi dovrete andare a dividere l’impasto in delle pagnottelle. Con questi dosaggi noi consigliamo di farne sei, ma può dipendere anche dalla padella con cui andrete a cuocere. Il passaggio successivo prevede infatti la cottura in una padella anti-aderente. Lasciate cuocere fino a quando non saranno dorati da entrambi i lati.

Insomma, è o non è il vostro nuovo tipo di pane preferito?

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *