Allenarsi alla grande: 5 motivi per continuare a faticare. Ne vale la pena!

Allenarsi è sinonimo di benessere fisico e mentale: 5 motivi per continuare a faticare, al di là della perdita di peso. Il sacrificio… continua!

Allenarsi 5 Buoni Motivi
Due donne si allenano al tramonto (Getty Images)

Allenarsi! Un imperativo? Certo che sì. Sull’allenamento non si discute. O meglio: ve ne sono diversi, ma tutti quanti riconducono alla parola sport. Lo sport, praticato a livelli alti, medi o pacati (bassi non sarebbe un termine appropriato alla causa), è un qualcosa che ci rende liberi da paure, ansie, angosce e così via. Se prima poteva essere una semplice intuizione, ora la scienza la conferma con alcuni studi.

Quando si pensa all’allenamento, al sacrifico che c’è in essere, il pensiero vola subito alla perdita di peso. Se questo è un aspetto importante, da non sottovalutare assolutamente, è anche, però, correlato ad altri aspetti non meno importanti, che spesso tendiamo a sottovalutare. Sapete, invece, chi non li prende più sottogamba? Proprio chi, dello sport, ne fa un “uso” quotidiano.

E quindi, oltre al peso, quali sono i benefici che possiamo trarre da un ottimo allenamento settimanale? Scopriamolo insieme. E, dopo, mettiamoli in pratica per vivere una vita degna di essere chiamata con questo nome… vita. Appunto!

LEGGI ANCHE >>> Allenamento in casa: come creare uno spazio per praticare il fitness

5 motivi per continuare ad allenarsi: se ancora non lo fate… iniziate presto!

Allenarsi 5 Buoni Motivi
Serena Williams durante l’Australia Open (Getty Images)

Ricerche scientifiche, confermate anche dall’OMS. Ma non perdiamoci in chiacchiere e andiamo subito al sodo. Ecco i cinque motivi perché continuare ad allenarsi è un ottimo risultato quotidiano, settimanale, mensile. Insomma, di vita vera!

  • PREVIENE ALCUNE MALATTIE. Proprio così. Alcune malattie croniche, come quelle cardiovascolari, vengono stoppate sul nascere da un ottimo allenamento. Tre ore a settimana, per un allenamento di medio sforzo, sono più che sufficienti. Se si vuole intensificare il carico, anche 150 minuti di allenamento più intenso sono sufficienti. Su tutti: corsa e nuoto, o con i “mezzi” o con le proprie gambe. Per prevenire anche il diabete di tipo 2. Lo sport regola il livello di zucchero nel sangue e rafforza la struttura ossea e muscolare.

 

  • UN SESSO MIGLIORE. Gli uomini. Non bisogna provare vergogna nel parlare del sesso. Un allenamento portato avanti in maniera egregia fa sì che le funzioni erettili si regolino da sole, in modo del tutto naturale. Oltretutto c’è meno stress nell’approcciarsi a un rapporto sessuale. Meno ansia da prestazione e più godimento, nel senso positivo del termine. Un altro studio, messo a punto ad Harvard, ha dimostrato che nelle donne una regolare attività sportiva migliora la fertilità.

 

  • DORMIRE RILASSATI. Aiuta a rilassare tutti i sensi del nostro corpo nelle ore notturne. Sembra una cosa da poco, ma non è così. Molti di noi soffrono di insonnia. Molto spesso per problemi legati anche al lavoro. Lo sport e la qualità del sonno sono due aspetti direttamente proporzionati fra loro. Continuare ad allenarsi potrebbe concederci delle lunghe notti di armonia e sublimazione.

Gli ultimi due motivi: tra filosofia e azione

  • LIBERA LA MENTE. Quando usiamo questa terminologia dobbiamo stare molto attenti. Liberare la mente non è sinonimo di liberarsi della mente stessa. Un catalizzatore di pensieri, molto spesso negativi proprio per la mancanza di allenamento. E se ci si allena con regolarità e costanza? La mente inizia a nutrirsi di ottimi pensieri. Esiste un qualcosa chiamato lo sballo del corridore. Cos’è? La forza, la bellezza e la meraviglia che si prova quando si finisce di correre dopo un intenso allenamento giornaliero. Tutto ciò è stato appurato da uno studio fatto dall’Università di Amburgo-Eppendorf e dell’Università Johannes Gutenberg di Magonza. Pubblicato, poi, sulla rivista Psychoneuroendocrinolgy. Lo studio afferma che, dopo la seduta di allenamento, l’euforia provata è dovuta agli endocannabinoidi, sostanze emesse dal corpo, in modo naturale, al pare degli stessi recettori che si legano al THC.

 

  • SCOPRIRE L’ESSERE. Il quinto punto è una vera e propria filosofia di vita. Anzi, è il centro della filosofia. Filosofia e sport, pensiero e azione. Vanno avanti in modo parallelo, quasi si guardano, ma non si scontrano mai. Un allenamento intenso ci fa scoprire chi siamo davvero. Un vero e proprio appuntamento per curare mente, corpo ed essere in un solo concentrato di energie. Un aspetto che spesso ricerchiamo nei beni materiali (sempre se ciò che si trova sotto la parola materiale può essere definito Bene), il quale, invece, è già a disposizione nel nostro essere. Basta sollecitarlo, allenarlo e ascoltarlo. Avanti con lo sport. Avanti con l’allenamento quotidiano. Avanti con il pensiero e l’azione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *