Arriva l’inverno: come eliminare i cattivi odori dai piumoni prima di usarli

I mesi più freddi dell’anno stanno arrivando e così risfoderiamo i piumoni dagli armadi: come eliminare i cattivi odori prima di usarli.

Ragazza che dorme avvolta nel piumone
Ragazza che dorme avvolta nel piumone (foto da Pixabay)

I mesi più freddi dell’anno stanno per giungere e l’inverno è quasi alle porte, già nei giorni scorsi le temperature si sono notevolmente abbassate. Non resta che sfoderare dagli armadi i nostri cari e caldi piumoni, ma attenzione, prima di usarli eliminiamo i cattivi odori.

Prima di utilizzare i piumoni, dunque, sarebbe buona norma far prendere aria e profumarli, in modo tale da rimuovere i cattivi odori e la puzza di umidità e di chiuso che si sono accumulati durante i mesi di riposo nell’armadio.

Ecco alcune pratiche semplici per risparmiare tempo e energie per profumare i piumoni in modo facile e veloce, perciò state tranquilli, niente paura!

Leggi anche → Crema anti-age efficace: un modo per farla a casa

Le tecniche per eliminare i cattivi odori dai piumoni appena presi

Piumone caldo sul letto
Piumone caldo sul letto (foto da Pixabay)

Cosa bisogna fare per eliminare i cattivi odori dai piumoni che sono stati chiusi per mesi nell’armadio? Prima di tutto facciamolo arieggiare, in modo tale che si rinfreschi con aria pulita, poi lo profumiamo con un profumo fatto in casa in modo veloce.

Il procedimento è molto facile, ci occorrono soltanto mezzo litro di acqua, due cucchiai di bicarbonato di sodio e qualche goccia di olio essenziale a vostro piacimento. Versiamo i due cucchiai di bicarbonato di sodio nell’acqua e insieme alle gocce, poi mescoliamo il tutto per qualche secondo. Versare tutto il contenuto mescolato in un erogatore spray, agitare bene e poi spruzzare sul piumone, per poi lasciarlo asciugare qualche minuto.

Il bicarbonato è ottimo perché impedisce ai cattivi odori di diffondersi, assorbendo umidità e muffe. Invece, l’olio essenziale igienizza grazie alle sue proprietà antibatteriche. Il bicarbonato è un ottimo alleato dell’igiene, poiché disinfesta dagli acari e previene la loro formazione nei tessuti che utilizziamo tutti i giorni. Per questo motivo possiamo utilizzarlo anche in un altro modo: spargiamolo sul piumone e poi spazzoliamo con una spazzola morbida tutta la superficie.

Il bicarbonato spalmato sul piumone va lasciato agire un paio di ore, dopodiché va aspirato con una aspirapolvere. È una tecnica facile che andrebbe fatta a inizio autunno, quando arriva il freddo, una volta tirato fuori il piumone dall’armadio.

Leggi anche → Arriva l’inverno: il trucco per inserire il piumone nel copripiumone risparmiando tempo ed energie

Insomma, niente più cattivi odori per il vostro piumone. Se invece volete perdere più tempo nell’igienizzazione della coperta invernale potete lavarla a mano o in lavatrice, ma attenzione, leggete bene l’etichetta per evitare di rovinare il capo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *