Lavare piumini e giacche a casa, senza andare in lavanderia: ecco come

Lavare piumini e giacche a casa, senza fare avanti e indietro con la lavanderia? Si può fare, ecco come: qualche consiglio pratico

come lavare i piumini a casa
piumini (pixabay)

Stanchi di quell’andirivieni dalla lavanderia? Comprensibile. Sembra necessario, però: mica giubbotti, giacchetti e piumini si lavano da soli. Da soli sicuramente no: ma avete pensato mai che possiate lavarli voi a casa? E’ forse un procedimento un pochino più complesso del semplice bucato comune ma perché non provare per risparmiare tempo?

E’ consigliabile farlo il prima possibile: prima insomma che le temperature scendano a picco e prima che inizi a fare freddo sul serio. insomma, il momento adatto è proprio questo che viviamo. Quindi pronti? Vi spieghiamo come si fa a lavare i piumini da voi stessi.

Ti potrebbe interessare anche-> Per un wc splendente ecco la bevanda utile per smacchiare la ceramica

Lavare piumini e giacche senza andare in lavanderia

come lavare i piumini a casa
lavanderia (pixabay)

Prima di procedere è sempre buona usanza leggere l’etichetta: sono quasi sempre capi delicati che non vogliono né temperature elevate, né  trattamenti aggressivi. Rimuovete quel che è possibile rimuovere: intendiamo soprattutto le pelliccette decorative che, spesse volte, sono rimuovibili.

Se notate delle zone particolarmente sporche, come colli, ascelle, polsini, prima di iniziare il lavaggio, strofinate bene con lo sgrassatore. Fate attenzione che nelle tasche non ci sia nulla.

Ti potrebbe interessare anche-> Lenzuola morbide: ecco come fare per averle sempre così

Rovesciateli e metteteli nel cestello. Scegliete un programma delicato che non superi i trenta gradi e usate un prodotto neutro. Evitate di usare candeggine e ammorbidenti.

Se volete lavarli a mano, riempite una bacinella di acqua tiepida, aceto di miele e bicarbonato. Aggiungete se volete degli oli essenziali.

Durante l’asciugatura, posizionate il capo in orizzontale per mantenere dov’è l’imbottitura. Ogni tanto massaggiate il capo e sbattetelo, per rinvigorire le piume. Se avete un’asciugatrice, ancora meglio: scegliete un programma delicato e fermatelo ogni trenta minuti per sbattere il piumino, sempre per la questione piume.

Insomma, vi sembrano appena usciti dalla lavanderia?

Serena Garofalo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *