Come proteggere le piante del terrazzo in inverno: 5 trucchi

Ci sono alcuni semplici trucchetti che vi permetteranno di proteggere le piante del terrazzo durante l’inverno. Ecco di che cosa si tratta.

piante
Piante (Foto di Maria Orlova da Pexels)

Con l’arrivo dell’inverno la preoccupazione più grande in chi ama prendersi cura delle piante è come proteggerle dal freddo. Infatti, ci sono alcune piante che sono perenni e che quindi non risentono particolarmente delle basse temperature, ma le altre ne soffrono terribilmente.

Il freddo e le intemperie dell’inverno possono danneggiarle irrimediabilmente e per questo è necessario provvedere a sistemarle in un luogo più sicuro o comunque pensare a dei modi per ripararle. In questo articolo troverete 5 trucchi per poter proteggere le piante del terrazzo in inverno.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Piante da interno: rendono l’ambiente più bello e l’aria più pulita

Il primo accorgimento da seguire è quello di spostare le piante più piccole da vaso che ci sono nel vostro terrazzo all’interno. Non deve essere per forza la vostra casa o un luogo riscaldato. Basterà il garage o un capanno, insomma, un luogo chiuso in modo che possano rimanere al riparo da intemperie e temperature troppo rigide.

Come proteggere le piante del terrazzo in inverno: 5 trucchi

cascate fiori piante
(Foto Pixabay)

Visto il primo trucchetto, ecco il secondo: potresti coprire le piante con delle lenzuola. Vecchie lenzuola o teli sottili sono molto utili alle piante. Basta stenderli e sostenerli con dei paletti. Non devono toccare la pianta, ma è bene che arrivino fino a terra in modo da creare un piccolo ambiente isolato. Il tessuto è migliore di carta e plastica, tuttavia, soprattutto per la pioggia, potete usare la plastica per ricoprire il tutto.

Il terzo trucco è quello di creare una mini serra. Potete raggruppare le piante che hanno bisogno di protezione. Per quelle più piccole potete tagliare il fondo di una damigiana in plastica che si usa per il vino e coprire le piante immergendola per bene nel terreno. Per quelle più grandi andrà bene un telo di plastica oppure il tessuto non tessuto, facendo attenzione a coprire per bene.

Il quarto modo per proteggere le vostre piante più piccole è quello di usare il pacciame, corteccia sminuzzata o compost. Coprite il terreno in previsione di una notte particolarmente fredda e poi toglietelo quando le temperature si fanno un po’ più miti.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Piante coltivate in bottiglia: le tre più belle e resistenti

L’ultima accortezza è quella di mantenere le vostre piante ben innaffiate. Un terreno umido trattiene il calore 4 volte di più di un terreno asciutto. Ovviamente questo non è da fare con temperature sotto lo zero, ma inumidire il terreno può dare quei 2 o 3 gradi in più alla vostra pianta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *