Pesto di pistacchi e mortadella: per un primo piatto da sogno

Pesto di pistacchi e mortadella: segui questa ricetta per gustare in famiglia o con gli amici un primo piatto davvero da sogno!

pasta-pistacchio-mortadella
pasta pistacchio e mortadella (pixabay)

Oggi vi daremo un’idea che amerete alla f0llia, un primo piatto davvero gustoso e pieno di sapore. La ricetta non è difficile neanche da eseguire: non vi resta che provare! eccovi quindi la ricetta della pasta al pesto di pistacchi e mortadella. Davvero da sogno!

Ti potrebbe interessare anche-> Patatine di zucchine al parmigiano: un’idea sfiziosa da cuocere in forno

Pasta al pesto di pistacchi e mortadella, la super ricetta

pasta-pistacchio-mortadella
pistacchio e mortadella servite sul pane (pixabay)
  • 200 gr pistacchi sgusciati
  • 30 gr parmigiano grattugiato
  • 10 gr pecorino grattugiato
  • Olio evo
  • 4 foglie di basilico fresco
  • 320 gr di Spaghetti
  • 12 fette di mortadella
  • Olio evo
  • Sale

Ti potrebbe interessare anche-> Strudel mele e savoiardi, la ricetta pronta in 15 minuti

Per prima cosa, bisogna partire dal preparare il pesto. Volendo puoi prepararlo anche il giorno prima, così da velocizzar il tutto. Bisogna per prima cosa partire dai pistacchi: sgusciateli e al meglio togliete loro anche la pellicina che li riveste. Metteteli nel bicchiere del mixer, aggiungete un filo d’olio e attivate. Potrebbe servire dover aggiungere altro olio in corso d’opera ma valutate da voi: dovrebbe avere una consistenza che non sia né troppo liquida, né troppo densa.

Prendete la mortadella e tagliatela in striscioline uguali. Nel mentre, gettate i vermicelli nell’acqua di cottura salata. Quando andrete a scolarli, ricordatevi di tenere via un po’ d’acqua: aggiungerete, alla pasta scolata, il pesto, un po’ d’acqua di cottura, e delle striscioline di mortadella. Nel mentre, continuate a mantecare bene.

Quando andrete ad impiattare, disponete sul fondo una fettina di mortadella, un nido di vermicelli con il pesto: metteteci anche delle striscioline di mortadella e dei pistacchi tagliati alla bell’e meglio. Non vi resta che assaggiare: vedrete, non sarete pentiti!

serena garofalo

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *