Panni bianchi senza candeggina: un trucco semplice ed efficace

Vi siete mai chiesti come ottenere dei panni perfettamente bianchi, senza ricorrere all’uso della candeggina? Scopriamo insieme come fare.

panni bianchi senza candeggina (1)
(Foto Pixabay)

Con il passare del tempo, i colori chiari tendono a perdere la loro brillantezza, tendendo verso tonalità poco piacevoli alla vista, come il giallino. Per ottenere dei panni sempre perfettamente bianchi e luminosi senza fare ricorso a prodotti chimici come la candeggina, si può mettere in pratica alcuni piccoli ma geniali trucchi: ecco quali.

Panni bianchi senza candeggina: quattro soluzioni naturali

Ci sono numerosi metodi che possiamo impiegare per rendere i nostri panni bianchi dopo ogni lavaggio, senza usare la candeggina.

bucato
Bucato (Foto di Karolina Grabowska da Pexels)

Si tratta di prodotti naturali e di facile reperibilità, che sono presenti in tutte le nostre case. Tra questi rientrano:

  • Latte;
  • Aceto bianco;
  • Succo di limone;
  • Bicarbonato.

Latte

Il primo metodo per riuscire ad ottenere panni bianchi senza l’uso di prodotti chimici consiste nell’utilizzare il latte.

latte cancro
(Foto Pexels)

Questa soluzione del tutto naturale ed economica, in particolare, è consigliata su materiali delicati e sul cotone.

Basterà tenere in ammollo il bucato all’interno di un recipiente con del latte freddo per circa 2 ore, per poi procedere con il tradizionale lavaggio.

Aceto bianco

Panni bianchi senza candeggina? È sufficiente ricorrere all’aceto bianco!

Dimagrire con l'aceto di mele
Aceto di mele (Screenshot da Instagram)

Questo prodotto rimuove macchie e sporco, ma esercita anche un’azione ammorbidente, che renderà il bucato morbido e soffice.

Basterà diluire 125 ml di aceto in un litro d’acqua per ottenere un effetto davvero sorprendente.

Potrebbe interessarti anche: Come pulire la lavatrice con il bicarbonato: niente più bucato che puzza!

Succo di limone

Tra i trucchi più semplici ed economici per ottenere dei panni bianchi senza il ricorso alla candeggina c’è l’uso del succo di limone.

Come curare Pianta di limone
Pianta di limone (Screenshot da Instagram)

Si tratta di un’astringente naturale che non solo conferirà nuova luminosità e brillantezza ai propri capi, ma anche pulizia e igiene profonda grazie al suo potere sgrassante.

Potrebbe interessarti anche: Asciugare i panni in casa sul termosifone: come evitare umidità e puzza

Bicarbonato

Infine, l’ultimo alleato per ottenere un bucato luminoso senza ricorrere a prodotti chimici è l’immancabile bicarbonato.

antimuffa fai da te
bicarbonato di sodio (pixabay)

Infatti, aggiunto in lavatrice, aiuta a mantenere un pH dell’acqua ideale per il lavaggio. Basterà aggiungere mezzo bicchiere di bicarbonato di sodio e procedere con il normale lavaggio per ottenere un bucato luminoso, profumato e pulito.

L. B.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *