Asciugare i panni in casa sul termosifone: come evitare umidità e puzza

D’inverno molti mettono ad asciugare i panni in casa, magari sul termosifone. Seguendo questi semplici consigli si potranno evitare umidità e cattivi odori.

bucato
Bucato (Foto di Karolina Grabowska da Pexels)

Con l’arrivo della stagione fredda è molto difficile poter stendere i panni all’aria aperta per farli asciugare. Infatti, spesso c’è brutto tempo, con molta umidità, pioggia e vento. Dunque, molte persone mettono ad asciugare i panni in uno stendino in casa nella stanza che usano di meno vicino a fonti di calore per asciugarle prima.

Si possono mettere vicino a deumidificatori con la funzione apposita, vicino alla stufa, oppure vicino e anche direttamente appoggiati sui termosifoni. Ci sono molte persone che lo fanno, ma se anche voi avete questa abitudine d’inverno di certo vi sarà capitato di sentire un cattivo odore o di avvertire molta umidità.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Se il bucato in lavatrice è rovinato dai pelucchi: qualche soluzione

Quindi, ecco qui di seguito che cosa si può fare per continuare ad asciugare i panni sui termosifoni, ma in modo da evitare umidità e cattivi odori. Non è difficile, basta seguire qualche semplice accortezza e tutto migliorerà.

Asciugare i panni in casa sul termosifone: come evitare umidità e puzza

bucato
Vestiti (Foto di cottonbro da Pexels)

La prima cosa da fare è pulire il termosifone. Quando non si utilizzano per molto tempo si accumula la polvere. Sarà utile, quindi, pulire bene l’interno, rimuovere la polvere e poi lavare l’esterno, ovviamente prima di accenderli. Questo è importante perchè un termosifone sporco trasferisce sui vestiti puzza e macchie.

Fatto questo, dovrete pulire la lavatrice. Spesso si tende a rimandare o a non fare la pulizia della lavatrice, ma è bene farla, almeno una volta al mese con un lavaggio a vuoto, magari utilizzando bicarbonato, acido citrico o aceto. Inoltre, bisogna pulire anche cestello, filtro e vaschetta. L’accumulo del calcare nell’acqua può essere causa di cattivi odori.

Inoltre, per cercare di limitare umidità e puzza dovete strizzare i panni per bene dopo il lavaggio, quindi usate la centrifuga della lavatrice. Non solo, in casa cercate di utilizzare dei deumidificatori per abbassare l’umidità. In alternativa, se non li avete, potete mettere dei bicchieri pieni di sale grosso o riso negli angoli delle varie stanze della casa.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Come pulire la lavatrice con il bicarbonato: niente più bucato che puzza!

Appena la lavatrice ha concluso il lavaggio, dovete aprire subito l’oblò e stendere per bene i panni. Infatti, lasciarli nel cestello per ore aumenta l’umidità e la puzza. Anche stenderli per bene è importante perchè deve esserci un buon passaggio d’aria. Dovreste aprire un po’ la finestra per favorire l’asciugatura in modo fresco e profumato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *