Risparmiare acqua in bagno: come dare un calcio allo spreco con piccoli gesti

Risparmiare acqua in bagno è molto semplice, ma spesso non diamo particolare attenzione alla causa. È indispensabile conoscere e compiere piccoli gesti affinché lo spreco venga ridotto nettamente.

risparmiare acqua in bagno
(foto pexels)

Come risparmiare acqua in bagno? I piccoli comportamenti da attuare sono semplicissimi e soprattutto molto conosciuti. Il problema sta nel fatto che spesso ci dimentichiamo di metterli in pratica e lo spreco aumenta sempre di più. Facciamo allora una lista di ciò affinché in futuro lo ricorderemo.

I piccoli gesti che salvano il mondo

Quando andiamo in bagno per lavare le nostre mani, fare la doccia o anche fare le pulizie utilizziamo tantissima acqua. Si tratta senza dubbio di un elemento fondamentale, in quanto grazie ad essa possiamo lavarci e prenderci cura di noi stessi. Tuttavia a volte senza volerlo esageriamo un po’.

lavare le mani
(foto pexels)

Ogni giorno la quantità di acqua che consumiamo è davvero tanta. Ripetiamo che il suo utilizzo è vitale per noi, ma siamo sicuri che tutta quella che utilizziamo sia indispensabile per fare tutte le nostre cose? Non avete mai pensato che forse ne state usando più del necessario?

Potrebbe interessarti anche: Buttare l’acqua dei legumi in scatola è un grave errore: modi per riutilizzarla

I consigli utili per risparmiare acqua in bagno

Adesso andiamo a parlar proprio di queste due questioni. Possiamo continuare ad utilizzare l’acqua per tutti i nostri bisogni primari, nonostante ciò andiamo a vedere ciò che si può fare per limitare il suo consumo e quindi lo spreco.

Riparare le perdite

Quante volte è capitato di avere un lavandino o un bidet che aveva delle perdite d’acqua? Ovviamente si sa che esse vanno riparate, quello su cui vogliamo approfondire è la tempistica. Spesso per mancanza di tempo si rimandano questi piccoli lavori, ma ciò non farà altro che aumentare lo spreco. Anche se magari la perdita è di qualche goccia, se essa va avanti per ore o addirittura giorni essa diventa esponenziale. Primo consiglio dunque: riparare le perdite il prima possibile.

acqua nel bagno
(foto pexels)

Usare il mezzo scarico

Parliamo adesso nello specifico del wc. Ogni volta che lo utilizziamo per i nostri bisogni tiriamo ovviamente lo scarico. A tal proposito ci sarebbe qualcosa che diminuirebbe lo spreco di acqua. Tranquille: non andremo a consigliarvi di non tirare lo sciacquone, semplicemente meglio utilizzare quello più piccolo. Quasi tutti i bagni sono dotati del doppio scarico e se si prende l’abitudine di utilizzare il più piccolo con il tempo avremo risparmiato davvero un sacco.

Potrebbe interessarti anche: Pulire il termosifone con metodi infallibili e senza utilizzare acqua

Non aprite sempre l’acqua

Spesso quando ci laviamo teniamo sempre il rubinetto dell’acqua aperto. Perché invece non lo apriamo solo ed esclusivamente quando ci serve davvero. Non è difficile, basta abituarsi. Spesso non ce ne accorgiamo ma un sacco di volte non chiudiamo l’acqua: quando ci laviamo i denti, quando facciamo lo shampoo ed anche la doccia. Insomma, ci sono davvero tanti momenti in cui si può agire per evitare uno spreco non necessario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *