Le cinque piante da interno più colorate e profumate da tenere in casa

Volete profumare gli ambienti di casa in modo colorato e naturale? Ecco le cinque piante da interno più profumate e colorate per decorare gli interni.

Begonia tea rose, splendida e profumata
Begonia tea rose, splendida e profumata (foto da Pixabay)

Volete profumare casa, oppure un ufficio, in modo bello e naturale? Ecco le cinque piante da interno più profumate. Non sono soltanto belle da vedere, ma soprattutto emanano un profumo meraviglioso che risveglia i sensi. Solitamente si fa ricorso a prodotti chimici per profumare gli ambienti, invece la natura è sempre dalla nostra parte.

Scopriamo allora quali sono le cinque piante da interni più profumate. La natura ci fa dono della sua bellezza, mettendo a disposizione alcune piante belle e profumate che si adattano a ogni ambiente. Si tratta di piante da interni, abituate a stare al chiuso, e che non sono soltanto decorative. Queste infatti emettono intensi profumo che si spandono nell’aria.

Leggi anche → Gerani sempre rigogliosi e fioriti anche in inverno: alcuni infallibili segreti

Colorate e profumate: la natura ci dona queste piante da interno

Pianta di eucalipto, tanto amata dai koala
Pianta di eucalipto, tanto amata dai koala (foto da Pixabay)

La begonia tea rose è una pianta profumatissima, caratterizzata da fiori che hanno un profondo colore rosa. La fragranza emessa dai fiori è sublime, ed è una varietà tanti anni fa creata artificialmente incrociando le altre varietà di begonie. I suoi fiori sono piccoli, ma capaci di spandere un profumo buonissimo in tutta la casa.

La begonia ha bisogno di umidità, perciò vaporizzate spesso le foglie. In estate e in primavera mettete un buon fertilizzante nel terriccio, inoltre esponete la pianta in una stanza luminosa. Il geranio odoroso gode di una profumazione molto delicata. Questa pianta presenta lucenti foglie verdi e fiori di colorazione bianco con sfumature rosate e viola. Esistono varie specie di gerani profumati, ci sono quelle che odorano di limone, quelle di arancio e quelle di menta.

Il geranio odoroso  scaccia via le zanzare proprio grazie al suo profumo, posizionatelo però lontano da fonti di calore e anche dalle intemperie. L’eucalipto è una delle piante più rinomate, il  è cui arbusto è famoso per le sue abbondanti dimensioni. I koala ci si arrampicano, mangiando le sue foglie, profumate e a quanto pare gustose. Esponete l’eucalipto in ambienti non troppo freddi, né a contatto con correnti d’aria. Va rinvasato ogni anno, anche due volte, oppure posizionatelo all’interno di un grosso vaso.

Le sue foglie sono profumatissime, basta strofinarle sulle mani per avere una profumazione per ore. Il gelsomino arabo, di un coloro bianco candido, invece è una pianta che oltre a profumare è conosciuta per le sue proprietà lenitive. Le tisane con i suoi petali sono eccezionali per curare vari sintomi. Mettete questa pianta in ambienti luminosi e a temperatura mite. Il suo terriccio deve essere costantemente umido e il vaso molto capiente.

Leggi anche → Colorare gli ambienti grazie a queste piante autunnali ornamentali

Non poteva mancare la gardenia, fior delicato ma dal profumo molto profondo. Annaffiatela abbastanza spesso e nebulizzatela un paio di volte alla settimana, specialmente durante i mesi caldi. I suoi fiori sbocciano a primavera e hanno una forma di stella.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *