Crackers senza glutine e senza lievito, la ricetta dietetica

Crackers senza glutine e lievito, una ricetta dietetica ma anche buona per tutti. Perché non vedere quindi come prepararli in casa?

crackers senza lievito e glutine
crackers con formaggio fuso (pixabay)

I crackers sono un alimento molto versatile: sono ottimi come spuntino non troppo pesante ma anche da accompagnare a minestre e vellutate, se non da usare addirittura assieme a qualche salume negli antipasti e negli aperitivi. Insomma, un must. Non tutti però possono permettersi quelli in commercio: questi infatti contengono lievito e glutine. Ecco una ricetta da fare a casa priva di questi due componenti, così che tutti possano mangiarli.

Ti potrebbe interessare anche-> Frittata di patate una ricetta deliziosa con solo 110 Kcal!

La ricetta dei crackers senza glutine e lievito, da provare

crackers senza lievito e glutine
crackers integrali (pixabay)

Ti serviranno per preparare questa pietanza, adatta a tutti:

  • 130 grammi di farina di riso
  • 100 grammi di farina di ceci
  • 100 ml di acqua
  • 30 ml di olio extra vergine d’oliva
  • sale
  • rosmarino
  • semi misti

Ti potrebbe interessare anche-> Vellutata di zucca, ricetta per ogni occasione: ricetta in più contro i primi freddi

Per prima cosa, muniamoci di una ciotola: inseriamo entrambe le farine, quella di riso e quella di ceci, l’olio, il sale e i diversi semi che abbiamo acquistato ed iniziamo ad impastare: dovremmo ottenere una palla di impasto di consistenza abbastanza viscosa e appiccicosa al tatto ma piuttosto omogena. Ora prendiamo la nostra bella palla di impasto e mettiamola su della carta da forno: per sicurezza possiamo cospargerla di farina di riso ulteriore ma possiamo anche evitare.

Posizionate altra carta da forno sull’impasto e, con un mattarello, iniziamo ad appiattire il tutto. L’ideale sarebbe arrivare ad uno spessore di due o tre millimetri  massimo: considerate che la loro sottigliezza li renderà più croccanti, per cui evitate grandi spessori.

Ora la superficie  va spennellata d’acqua e cosparsa di semi: tagliamola con una rondella per dolci: non separate le porzioni, i cracker lo faranno da soli durante la cottura. Praticate dei fori sulla superficie aiutandovi con una forchetta e mettete in forno a duecento gradi per circa un quarto d’ora.

serena garofalo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *