Rimedi naturali per occhi irritati: tutte le cause e le diverse soluzioni

Rimedi naturali per occhi irritati, semplici formule preparate con i ingredienti che la natura ci dona. Vediamo quali le cause e come rimediare.

occhi arrossati
(Foto Pixabay)

Tra gli organi sensoriali più importanti, impareggiabile in quanto a complessità, ci sono gli occhi. Sono in grado di assorbire ed elaborare più di dieci milioni di informazioni al secondo.

I nostri occhi effettuano costantemente movimenti a caso senza che nemmeno ce ne accorgiamo per assicurarci di tenere l’oggetto a fuoco mentre, contemporaneamente, percepiamo l’ambiente circostante.

Ma cosa succede quando si infiammano? Cosa possiamo fare per ridurre gonfiore e arrossamento? Vediamo quali i rimedi naturali per occhi irritati e quali sono le cause che hanno determinato la condizione.

Occhi irritati: le cause

Spesso si tratta di episodi sporadici che si risolvono in breve tempo. Tuttavia, può capitare che l’occhio sia soggetto ad arrossamento ed il contorno appaia più scuro del solito, per un periodo di tempo più lungo.

Non ci resta che individuare le cause per poi intervenire laddove possibile con rimedi naturali per occhi irritati.

Le cause sono:

  • agenti atmosferici come vento, freddo e sole;
  • ambienti secchi o con aria condizionata disidrata l’occhio;
  • corpo estraneo nell’occhio che può essere una ciglia trichiasica, o qualcosa nell’occhio, spesso seguita da uno sfregamento;
  • disbiosi: un’alterazione della flora batterica residente che può influenzare la qualità del film lacrimale (composto da acqua biologica, mucina ed una componente lipidica);
  • fumo in particolare caldo come quello di un camino o di una sigaretta;
  • manifestazione allergica;
  • scarsa illuminazione che induce a sforzare la vista;
  • scarso riposo per gli occhi a causa di mancanza di sonno;
  • stanchezza generale (astenia);
  • troppa lettura e in questo caso gli occhi non si limitano nemmeno a sbattere le palpebre;
  • uso di lenti a contatto per molte ore al giorno;
  • uso prolungato di dispositivi come computer, tablet e cellulari.

Potrebbe interessarti anche: Occhiaie e borse sotto gli occhi: qualche trucco per combatterle

Rimedi naturali per occhi irritati

I rimedi per gli occhi irritati sono diversi e sono utili a ridare sollievo oltre che ridurre gonfiore e infiammazione.

matita per occhi, quattro idee
(Foto Pixabay)

I rimedi sono:

  • acqua di rose: lenitiva e addolcente, da utilizzare per lavare gli occhi almeno due volte al giorno. si tratta di uno dei rimedi casalinghi più efficaci contro il prurito agli occhi;
  • bustine di camomilla: raffreddare delle bustine di camomilla in frigorifero per mezz’ora. Posizionatele poi sugli occhi per almeno 10 minuti e ripetete l’operazione 3-4 volte al giorno;
  • cetrioli: sono anti-irritanti e aiutano a ridurre infiammazioni e gonfiori, contribuendo a lenire il prurito agli occhi. Mettetele in frigorifero per 20 minuti, delle fettine di cetriolo tagliate sottili e poi posizionatele sugli occhi per almeno 10 minuti. Ripetete l’operazione 4 o 5 volte al giorno;
  • impacchi freddi: donano sollievo immediato una volta applicati sulla zona degli occhi. Basta immergere un panno in acqua ghiacciata e posizionarlo sugli occhi. Ripetendo più volte al giorno;
  • tè verde: ha proprietà lenitive e antinfiammatorie. Basterà bollire due bustine di tè verde in una tazza di acqua distillata, e poi lasciarle raffreddare. Dopodiché con questa infusione, lavate gli occhi almeno due volte al giorno, fino a quando i sintomi regrediscono. Un impacco molto utile che donerà sollievo agli occhi irritati.

In alcuni casi e solo con prescrizione medica è utile l’assunzione di un integratore probiotico idoneo a ristabilire la normalità della flora batterica intestinale, giovando nel contempo anche alla funzione visiva.

Inoltre sempre consultando il medico, ci sono casi in cui è meglio trattare efficacemente le infezioni agli occhi applicando una soluzione salina, vendibile in farmacia.

Durante il periodo dell’infiammazione agli occhi è consigliabile lavare spesso gli asciugamani e avere il proprio da parte, evitare di truccarsi e di esporsi a condizioni climatiche di vento.

Raffaella Lauretta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *