Sapone di Marsiglia, detersivi fai da te a costo “0”: seguite questi consigli e non ve ne pentirete!

Sbiancare le superfici e l’intimo non è mai stato così semplice ed economico: i consigli di lusso da seguire per evitare acquisti inutili.

Sporco in cucina
Sporco in cucina (Instagram)

Molte casalinghe e addette alla pulizia fanno fatica a trovare il bandolo della matassa per mantenere inalterato il bianco delle superfici. Oggi, noi della redazione siamo qui per spiegarvi i metodi più efficace da utilizzare senza ricorrere ad acquisti onerosi e talvolta inidonei.

La soluzione ai vostri problemi porta la firma in particolare di un prodotto sbiancante ed efficace su qualsiasi capo sporco. Si tratta di un ‘repellente’ solido dal profumo delicato, promosso per qualsiasi circostanza.

Il “Sapone di Marsiglia” farà sicuramente al caso vostro e in tutte le circostanze di rimozione dell’unto che vi si presentano davanti agli occhi. Questa tipologia di prodotto agisce dappertutto e in maniera soddisfacente dal bucato destinato alla lavatrice fino ai trucchi e al make up per le donne

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Spifferi invernali? Basta un materiale per risolvere il problema

L’effetto ‘miracoloso’ del sapone di marsiglia: le diverse trasformazioni che potranno fare al caso vostro

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da L’incontro Shopping Center (@l_incontro_shopping_center)

Per chi ha dimistichezza con il sapone di marsiglia non può non sapere che il composto solido con il quale si ritrova ad adoperare può subire diverse trasformazioni, a seconda delle circostanze e dei bisogni di ogni tipo.

Dal solido in questione al panetto di sapone o la miscela liquida che troviamo nelle più comuni mercerie, il passo è davvero breve. Il composto può essere sciolto al naturale e in diversi modi fino ad ottenere il detersivo dei sogni, nemico numero uno dello sporco incrostato.

Di seguito vi enunciamo tre consigli super efficaci da applicare sulle superfici o sul bucato e rendervi soddisfatti della scelta.

Se lasciamo agire il sapone di marsiglia liquido con il bicarbonato di sodio otterremo un detergente atto a rimuovere il lercio sul legno e il marmo. Per poter ottenere il compost è necessario far agire un cucchiaio di bicarbonato ad uno del sapone liquido. Agitare il prodotto fino ad ottenere una spuma miracolosa in grado di darvi diverse soddisfazioni.

Altra menzione speciale per l’aceto bianco, atto a rimuovere le incrostature sul piano cottura e gli immobili da cucina. In questo caso sarà necessario procurarsi un contenitore a spray. Versare un cucchiaio e mezzo di “Marsiglia” e dell’acqua calda fino a raggiungere il 50% di capienza. Infine versare fino all’orlo, il contenuto in aceto.

Infine lo storico ed efficiente “sale da cucina” che i nostri avi utilizzavano per sbiancare i capi d’abbigliamento, ancora oggi è l’alleato numero uno del pulito! Lasciandolo reagire con due cucchiai del nostro favoloso sapone otterremo un composto denso a tal punto da eliminare le macchie, prima di destinarlo alla lavatrice.

preparare sapone liquido avanzi saponette
preparare sapone liquido (Foto Unsplash)

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Tenere i piedi al caldo quando fa freddo: 3 modi di farlo al meglio

Insomma cosa aspettate a mettere subito alla prova le vostre capacità da ‘scienziato pazzo’ del pulito? Osate e non ve ne pentirete mai più!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *