Rubinetto con poca pressione d’acqua? Potrebbe essere questa la causa

Se il rubinetto ha poca pressione d’acqua potrebbe essere questa la causa: ecco un metodo semplicissimo per risolvere il problema.

Acqua che scorre nel rubinetto
Acqua che scorre nel rubinetto (foto da Pixabay)

Se il vostro rubinetto ha poca pressione d’acqua potrebbe essere questa la causa: ecco un metodo semplicissimo per risolvere il problema. Si tratta di un trucco semplice ma davvero efficace per ovviare a questo inconveniente.

Avere poca pressione nei rubinetti di casa è seccante, e sicuramente sarà capitato a tutti. Spesso si dà la colpa alla poca pressione nelle tubature, ma in realtà potrebbe risalire ad altro. Per questo motivo c’è un metodo che vi servirà per risolvere il problema della pressione dell’acqua e che , ogni tanto, dovrete metterlo in pratica.

Leggi anche → Detersivo per lavatrice: si può mettere direttamente nel cestello? Il parere degli esperti

Il metodo efficace per risolvere il problema della bassa pressione

Lavandino con acqua che scorre
Lavandino con acqua che scorre (foto da Pixabay)

Esce poca acqua dal rubinetto di casa e ciò è frustrante. Abbiamo difficoltà a lavarci le mani, a lavare i piatti sporchi o a cucinare. È essenziale ripristinare la giusta pressione e avere la corretta fornitura d’acqua corrente. Spesso però, il problema dell’uscita di poca acqua non è legato alla bassa pressione, ma a ben altro, e occorre agire tempestivamente.

La quasi totalità delle volte il problema si chiama calcare, tanto odiato perché intasa tubature ed elettrodomestici. I rubinetti intasati dal calcare hanno i filtri ostruiti e l’acqua non defluisce correttamente come dovrebbe. Per toglierlo c’è un trucco molto efficace che vi prenderà solo pochi minuti di tempo.

Prima di tutto svitate il tappo col filtro che trovate all’estremità del rubinetto, proprio lì dove esce l’acqua. All’interno di un bicchiere versate un po’ di aceto e immergeteci il tappo col filtro. L’aceto, con la sua carica di acidità, scioglierà il calcare, perciò lasciate il filtro immerso per circa un’ora.

Leggi anche → Aumento del pane, un chilo costa una fortuna: i motivi dei rincari

Trascorso il tempo, con uno spazzolino strofinate il filtro per togliere i residui di calcare e le incrostazioni depositate, dunque risciacquatelo bene. Adesso potete riavvitarlo e provare se l’acqua scorre per bene. Utilizzare questa pratica una volta ogni due mesi è importante per avere la normale pressione dell’acqua e tenere pulito il filtro del rubinetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *