Spiare il telefono, la grave minaccia che corriamo con WhatsApp

Quello di vederci spiare il telefono è una amara sorpresa che potrebbe capitare di scoprire. Nessuno è mai veramente al sicuro, cosa possiamo fare.

Spiare il telefono come evitare il rischio
Spiare il telefono come evitare il rischio Foto dal web

Spiare il telefono, come possiamo fare affinché questo non succeda a noi? Pensate che brutto se dovessimo scoprire che qualcuno ci tiene sotto controllo, per un motivo o per un altro. L’uso di uno smartphone come di altri dispositivi elettronici comporta anche dei rischi, se non si agisce con la dovuta cautela.

Ne sono un esempio i vari messaggi di phishing che purtroppo ci ritroviamo all’interno della nostra casella di posta. Ma ci sono anche altre minacce, che possono nascere da quello che non riteniamo affatto essere pericoloso. La nostra privacy è costantemente in pericolo quando ci troviamo a navigare nel web.

Particolare attenzione nel non farci spiare il telefono, anche solo dal nostro partner – una cosa che per alcuni risulta essere comprensibilmente fastidiosa, specie se non si ha niente da nascondere – va fatta ad esempio nel caso in cui si utilizzi la versione web di WhatsApp.

Spiare il telefono, cosa potrebbe accadere e come difendersi

Foto dal web

Per attivarla è necessario andare sull’apposito indirizzo web.whatsapp.com e poi utilizzare una app per scansionare il relativo codice QR che si aprirà. Ed ecco che le chat contenute sul nostro telefonino verranno trasposte sullo schermo del pc.

Entrare è facilissimo, basta appena una manciata di secondi. Ma pensate a cosa potrebbero fare degli sconosciuti qualora dovessimo perdere il nostro smartphone, sul quale magari non abbiamo impostato alcuna misura di protezione.

Potrebbe interessarti anche: Skimmer, l’odiosa tecnica per derubarci allo sportello: state attenti

Non c’è niente di peggio che farsi spiare, perché questo poi potrebbe dare adito a delle situazioni spiacevoli. È comunque possibile rendersi conto se qualcuno è intento a spiare il telefono cellulare di nostra proprietà da un’altra postazione.

Potrebbe interessarti anche: Reddito di libertà, l’INPS comunica il bonus per le donne

Potrebbe interessarti anche: Conto corrente, si cambia ancora: stangata per i correntisti italiani. I dettagli

Basta aprire la voce “dispositivi collegati” in WhatsApp andando sui tre puntini in verticale, per avere un resoconto delle altre eventuali visualizzazioni. E per impedire subito il tutto va cliccata la dicitura “disconnetti dispositivo”. La sicurezza non è mai troppa ed occorre sempre fare attenzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *