Bonus Patente, rimborsi fino a mille euro: come ottenerlo

In cosa consiste questo sussidio statale ed a chi tocca. Tutto quello che serve sapere a proposito del Bonus Patente, come funziona e che tempi ha.

Bonus patente come ottenerlo
Bonus patente come ottenerlo Foto dal web

Bonus patente, di cosa si tratta? Questo è uno dei tanti provvedimenti inseriti in Gazzetta ufficiale dopo apposita consultazione di Camera e Senato e che hanno trovato approvazione nel corso delle ultime settimane.

Il Bonus Patente in particolare rientra nel novero delle modifiche apportate al Codice della Strada e riguarda nello specifico chi deve conseguire il necessario documento di guida a scopi lavorativi ed è destinato a persone con massimo 35 anni di età.

Entrando più nel dettaglio, il Bonus Patente riguarda chi vuole lavorare come autotrasportatore o intende conseguire la patente o l’abilitazione CQC. Garantisce un rimborso spese fino a mille euro e richiede dei precisi requisiti per poter essere percepito.

Perché questo bonus è stato concepito? Perché si riscontra una crisi di personale nel settore degli autotrasporti. Serve quindi incentivare le persone ad intraprendere tale professione. La cosa si riscontra non solo in Italia ma anche in Europa. Senza camionisti tutto finirebbe con il paralizzarsi.

Bonus Patente, a chi spetta e come ottenerlo

Foto dal web

E le stime riferiscono di una carenza di circa 20mila unità solamente nel nostro Paese. Allo scopo di mettersi in regola occorrono cinquemila euro in media, tra patenti ed abilitazioni professionali.

Potrebbe interessarti anche: Test della personalità, il colore della tua auto dice chi sei

Quali sono i requisiti richiesti per ottenere questo sussidio? Serve avere un qualche ammortizzatore sociale o anche il Reddito di cittadinanza. E bisogna dare dimostrazione di essere sotto contratto con un soggetto operante nel settore degli autotrasporti, questo nei tre mesi successivi all’ottenimento della patente. Inoltre suddetto contratto deve fare riferimento ad una collaborazione di almeno sei mesi.

Potrebbe interessarti anche: Nuovo Codice della Strada, inasprite multe e taglio dei punti: le novità

Potrebbe interessarti anche: Elizabeth Henstridge, l’attrice svela: “Così ci spiano dallo smartphone”

Dopodiché, per coloro che entro il 30 giugno 2022 affronteranno delle spese allo scopo di diventare autotrasportatori, verrà concesso un rimborso della cifra sostenuta, per un valore massimo di mille euro e comunque non superiore alla metà dell’esborso affrontato. Ulteriori informazioni su come inoltrare apposita domanda verranno fornite dal Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *