Piante grasse, basta un barattolo per farle moltiplicare: è facilissimo

Volete avere altre piante grasse per casa? Mettete in pratica questo metodo ed in poco tempo riuscirete ad ottenere dei nuovi esemplari in salute.

Piante grasse come farle moltiplicare
Piante grasse come farle moltiplicare Foto dal web

Piante grasse, quanta cura che richiedono. Ci vuole tanta delicatezza per poterle fare crescere senza che abbiano dei contraccolpi importanti e magari irrecuperabili. In casa numerose persone amano circondarsi da cactus, lingue di suocera, alore, Haworthia cooperi e quant’altro.

Apprendendo qualche semplice trucco sarà anche facile farne nascere di nuove, utilizzando alcune delle loro foglioline. Per far crescere le piante grasse bisogna seguire la seguente procedura in sintesi:

  • scegliere una foglia intatta;
  • riempire un barattolo di acqua;
  • applicare una pellicola trasparente;
  • incastonare una foglia nella pellicola;
  • aspettare che spuntino le radici;

Il barattolo deve essere ovviamente ben pulito e va riempito per tre quarti con acqua di rubinetto, che sai il più limpida possibile, senza tracce di calcare. Possiamo anche mettere della argilla espansa nel barattolo stesso, unendo poi l’acqua.

Piante grasse, come farle moltiplicare con un metodo semplice

Foto dal web

Questo farà si che i ciottoli restino costantemente in supeficie, impedendo il contatto delle foglie di piante grasse con l’acqua. Difatti questo non deve accadere, le foglie non devono bagnarsi. Ricopriamo quindi con della pellicola trasparente, applicando dei piccolo forellini con uno stuzzicadenti. Proprio in questi buchini vanno incastonate la foglia o le foglie, senza che cada.

Potrebbe interessarti anche: Giardinaggio: il metodo kokedama per coltivare i ciclamini senza vaso

Da lì nasceranno le radici e l’acqua evaporerà, con il passare del tempo. Si verrà a creare una situazione ideale per umidità affinché nasca una nuova piantina. Quando si saranno sviluppate a sufficienza, sarà possibile trasferire le radici della nuova pianta in un vaso con tanto di terreno.

Potrebbe interessarti anche: Piante da appartamento per il bagno: le più facili da curare

Potrebbe interessarti anche: Come evitare l’appassimento delle foglie dell’albero di giada

Inizialmente ci sarà bisogno di innaffiare con una frequenza tale da mantenere la terra sempre umida, ma progressivamente il processo di irrigazione andrà ridotto, perché con troppa acqua le piantine finirebbero con il morire. Questo metodo è super efficace per fare nascere quindi dei nuovi esemplari con i quali abbellire gli ambienti di casa nostra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *