Come curare la pianta di limone: l’infallibile metodo

Vediamo come curare la pianta di limone che orna le nostre case. L’infallibile metodo per tenere lontani parassiti, malattie e cicatrizzare i rami spezzati.

Curare pianta di limone
Limone (Unsplash)

Il limone è una pianta molto gettonata, che sia in vaso o piantato in giardino, molte sono le persone a possedere questo alberello. Infatti, visto che resta sempre verde, assicura colore anche nel periodo invernale. Inoltre sprigiona un profumo molto piacevole e se curata bene, garantisce un raccolto di limoni molto fiorente! Oltre al fatto di poter usare un proprio prodotto in cucina, è inevitabile che comporta un notevole risparmio.

Curare una pianta è una cosa a cui ci si dedica con passione e cura, insomma, ci si tiene che le proprie piante siano in salute. Può capitare però che la pianta di limoni possa subire qualche danno, o perché abbiamo sbagliato qualcosa o per cause naturali, sta di fatto che spesso non si sa come rimediare. Si cercano soluzioni complicate o si spendono molti soldi in prodotti, quando in realtà esiste un metodo infallibile per tenere alla larga malattie e parassiti o cicatrizzare i rami del proprio limone.

Ti potrebbe interessare anche >>>Acqua e limone: elisir depurativo per rafforzare il sistema immunitario

Il metodo infallibile per curare la propria pianta di limone

Curare pianta di limone
Pianta di limone (Unsplash)

Le piante hanno bisogno di molta cura e attenzione, in quanto, se sono malate o ferite, sono molto vulnerabili e possono essere intaccate da diverse malattie o parassiti. Una delle infezioni più comune che attacca il limone è il mal secco, che può portare alla morte della pianta. Sintomi di questa malattia sono le foglie gialle e la presenza di un colore roseo nel tronco dell’alberello di limone.

Ti potrebbe interessare anche >>>Alcune piante non vanno messe vicine tra loro: le associazioni da evitare

Per ovviare i vari rischi che possono nuocere alla pianta di limone, vi è un metodo molto semplice: serve, infatti, solo una candela di cera. Questa ovviamente deve essere la più semplice possibile, e non profumata o colorata. Per cicatrizzare il ramo della pianta spezzata per evitare che intaccano le varie altre malattie o parassiti, basta accendere la candela e far cadere della cera liquida nel punto esposto della pianta. In questo modo la cera fa da isolante, dando il tempo al limone di cicatrizzarsi.

Lisa Girello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *