Tagliare le cipolle: alcuni efficaci metodi per non piangere

Quante volte vi è capitato di mettervi a piangere mentre tagliate le cipolle? Oggi vi sveliamo alcuni utili ed efficaci metodi per evitare che accada

Come non piangere quando si taglia cipolla
Tagliare cipolla (Download da Adobe Stock)

La cipolla è un ortaggio molto utilizzato in cucina, vi sarà sicuramente capitato di piangere mentre la tagliate. Perché succede e cosa si può fare per evitarlo?

Questo ortaggio provoca un’infiammazione agli occhi e li fa lacrimare perché contiene delle sostanze lacrimogene. Quando viene tagliato sprigiona l’enzima che si trova al suo interno, l’allinasi, incontrando le molecole di 1-PRENSCO produce acido piruvico, ammoniaca e acidi solfenici come l’acido 1-propenilsolfenico. Un altro enzima, Lachrymatory-Factor Synthase, cattura poi le molecole di acido 1-propenilsolfenico dando vita al fattore di lacrimazione.

Le sostanze prodotte dalla cipolla quando viene tagliata si sciolgono nell’acqua, quando gli occhi iniziato a lacrimare è quindi difficilissimo smettere di piangere. L’unico rimedio per interrompere le lacrime in questo caso è allontanarsi dalla cipolla, dopo poco tempo il bruciore agli occhi passerà e anche le lacrime.

Ecco alcuni utili ed efficaci metodi per non piangere quando si taglia la cipolla

Come non piangere quando si taglia cipolla
Tagliare cipolla (Download da Adobe Stock)

Esistono però utili e semplici rimedi per evitare di piangere mentre si tagliano le cipolle. Il primo che vi consigliamo è quello di tagliarle sotto l’acqua corrente. Le sostanze verranno eliminate dall’acqua e non riusciranno ad arrivare agli occhi.

Potrebbe interessarti anche: Dormire con una cipolla ai piedi: i benefici che ne derivano

Non risulta essere sempre comodo però tagliare la cipolla sotto l’acqua, soprattutto se dovete tagliarne tante. Oltre alla scomodità sprechereste inutilmente troppa acqua. Un altro efficace metodo è quello di bagnare spesso il coltello, essendo bagnata la lama riuscirà ad eliminare molte delle sostanze sprigionate dalla cipolla. Magari vi scapperà lo stesso qualche lacrima ma il bruciore e il fastidio agli occhi sarà sicuramente ridotto, quasi nullo.

Potrebbe interessarti anche: Le bucce di cipolla possono essere utili per il vostro orto: il motivo

Un altro rimedio consiste nel tenere per almeno dieci minuti le cipolle in freezer prima di affettarle, se non avete spazio potete metterle anche all’interno di una ciotola con ghiaccio e acqua, sarà comunque efficace.

L’ultimo metodo che vi consigliamo è quello di indossare degli occhialini da piscina. Potrà sembrarvi strano ma in questo modo le sostanze non riusciranno ad arrivare agli occhi e non verserete nemmeno una lacrima!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.