Tiroide: alcune abitudini che potrebbero aiutare a farla funzionare meglio

Ci sono alcune abitudini che farebbero molto bene al funzionamento della tiroide. Si tratta di azioni da evitare e da iniziare a fare.

tiroide
Tiroide (da Adobe Stock)

La tiroide è una ghiandola endocrina situata alla base del collo, nella regione anteriore, in profondità. Produce sostanze iodate che sono molto importanti per tutto l’organismo perchè vanno ad agire sul metabolismo, sul sistema neuromuscolare, sulla circolazione.

Questa ghiandola può dare numerosi disturbi se non funziona correttamente. Ci possono essere una serie di casi: o produce troppi ormoni, oppure non ne produce a sufficienza. Questo andrà a condizionare tutto l’organismo. Chi soffre di disturbi alla tiroide, quindi, può avere un caso di ipotiroidismo o di ipertiroidismo. Di solito, i sintomi che si manifestano sono una variazione del peso immotivata, debolezza e dolori diffusi, raucedine, gonfiore.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Problemi alla tiroide? Evitate obbligatoriamente questi alimenti

Ma oltre a rivolgersi al proprio medico e seguire attentamente le sue indicazioni, si possono fare una serie di cose per aiutare la tiroide a funzionare meglio. Bisognerebbe evitare alcune abitudini e iniziare ad averne delle altre.

Tiroide: alcune abitudini che potrebbero aiutare a farla funzionare meglio

malore ospedale
(Foto Pexels)

La prima cosa che dovete sapere è che l’assunzione di alcol potrebbe fare dei danni alla ghiandola e provocare ipotiroidismo. Non solo, insieme all’alcol, anche il fumo fa veramente male e può danneggiarla. Queste sono due abitudini che sarebbe meglio smettere subito se avete problemi alla tiroide (e anche se non li avete).

Bisognerebbe avere l’abitudine di fare un po’ di esercizio fisico al giorno e non fare una vita troppo sedentaria. Questo non va d’accordo con un corretto funzionamento della produzione di ormoni. Inoltre, anche l’alimentazione è molto importante. La prima cosa da fare è evitare gli eccessi di caffeina. La seconda è quella di cercare di assumere molto iodio.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Reflusso gastroesofageo: i cibi da evitare e quelli che possono aiutare

Abbiamo detto che la tiroide produce sostanze iodate, quindi, assumerne la può aiutare moltissimo nel suo compito. Lo iodio è una sostanza che si trova maggiormente nel pesce, nel latte, nei formaggi, nello yogurt. Ma fanno molto bene in questo caso anche cipolla, aglio, fagioli. Infine, anche mele, arance e lattuga saranno da inserire nella dieta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *