Cancro alle ovaie: 4 sintomi che ogni donna dovrebbe riconoscere

Il cancro alle ovaie agisce come un killer silenzioso, è bene quindi effettuare dei controlli regolari essendo in grado di riconoscerlo in presenza di questi 4 sintomi.

cancro ovaie
(Adobe Stock)

Il cancro alle ovaie rappresenta il 30% dei decessi per tumore al mondo. Si tratta di una condizione patologica che, oggi giorno, è sempre più frequente sia tra le donne in menopausa, che tra quelle di età inferiore ai 30 anni. Non è sempre facile riconoscerne i sintomi poiché agisce come un vero e proprio killer silenzioso, specie nelle fasi iniziali. Vediamo quindi 4 segnali importanti da non sottovalutare.

Cancro alle ovaie: i 4 sintomi precoci da non sottovalutare

Il tumore alle ovaie è oggi giorno sempre più presente  nelle donne di età compresa fra i 20 e i 50 anni. E’ diffuso in tutto il mondo e riguarda la trasformazione di alcune cellule delle ovaie in neoplasie maligne. Rappresenta circa il 30% dei decessi a livello mondiale e spesso non se ne avvertono i sintomi, specialmente nella sua fase iniziale: ovvero quella in cui bisognerebbe intervenire in maniera tempestiva.

tumore ovaie
(Adobe Stock)

Alcuni studi recenti confermano infatti che, se preso in uno stadio iniziale, le possibilità di sopravvivenza aumentano in maniera esponenziale. Tuttavia, alcuni scienziati lo definiscono come “un killer silenzioso”, è bene quindi riconoscere tutti i sintomi e i segnali che potrebbero indicare la presenza di un cancro alle ovaie. Vediamo 4 segnali da non sottovalutare.

Potrebbe interessarti anche: Tumore al seno: i sintomi più comuni

1) Gonfiore persistente

Qualora notaste un gonfiore addominale o alla pancia che persiste per più di tre settimane, è bene consultare un medico. Il gonfiore potrebbe essere sintomo di un tumore alle ovaie che, se preso nelle sue fasi iniziali, può recedere facilmente.

2) Dolori addominali e nella zona pelvica

I crampi causati dal ciclo mestruale e i dolori addominali sono da considerarsi normali durante il periodo delle mestruazioni. Tuttavia se dovessero manifestarsi per più di tre settimane, potrebbe essere sintomo che qualcosa non va ed è bene rivolgersi ad un medico per verificare l’entità del problema.

dolori ciclo mestruale
(Adobe Stock)

Potrebbe interessarti anche: Mestruazioni abbondanti: perché se ne soffre e come risolvere

3) Difficoltà a mangiare e sentirsi sempre pieni

In mancanza di appetito frequente o in presenza di una sensazione di pienezza costante, immotivata, bisogna prestare attenzione. Questi infatti potrebbero essere due sintomi precoci di tumore alle ovaie da non sottovalutare.

4) Bisogno frequente di urinare

Il bisogno frequente di urinare o di assumere liquidi costantemente potrebbe indicare l’insorgere di qualche patologia. In presenza di questi sintomi, è bene rivolgersi a degli specialisti in modo da effettuare controlli regolari e scongiurare il pericolo di un tumore alle ovaie.

Sophia Melfi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *