Ecco come lavare le porte di casa, il metodo è semplicissimo

Lavare le porte di casa: sì, ma come? Questo metodo è davvero semplicissimo e veloce! Ti occorrerà dell’acqua e poco altro

come-lavare-porta-casa
porta di una casa (pixabay)

La nostra casa la vogliamo sempre pulita, profumata e in ordine. Ad alcuni di noi, particolarmente pignoli, salterà all’occhio anche il minimo dettaglio fuori posto: il letto rifatto male, il cuscino del divano in una posizione in cui non dovrebbe stare, un alone visibile in contro luce sulla porta. Sacrosanto volere che tutto, davvero tutto, sia in ordine. Su alcune faccende domestiche però abbiamo dei dubbi: ad esempio, come levare l’alone di cui sopra che macchia la porta- o le porte- di casa?

Oggi vedremo un metodo per la pulizia di tale alone, spesso provocato dal calcare o dall’umidità. Ti servirà un po’ di acqua e poco altro. Vediamo insieme come avere porte super brillanti.

Ti potrebbe interessare anche->Lingotto di mele super goloso, un dessert con i fiocchi che piacerà a tutti

Ecco come lavare le porte di casa, un metodo semplicissimo

come-lavare-porta-casa
lavaggio di una porta vetri (pixabay)

Solitamente basta dell’acqua e del sapone con ph neutro (cercate di evitare prodotti chimicamente aggressivi, pena il danneggiamento della porta stessa). Imbevete un panno di daino, o comunque un materiale molto morbido, il vostro panno e strofinate la superficie, sia dal lato interno che da quello esterno. Anche per quanto riguarda la maniglia: per questa munitevi di smacchianti appositi, li trovate in qualsiasi supermercato.

Ti potrebbe interessare anche->Come riciclare le vecchie palline di Natale, 3 idee geniali anti spreco

La porta andrebbe pulita dal basso verso l’alto: asciugatela da voi, senza aspettare che si asciughi. Così facendo eviterete di peggiorare l’effetto alone. Inoltre, a seconda del materiale di cui è composta, potreste aver necessità di cambiare materiale: per le porte a vetri è consigliato ad esempio un sapone che faccia schiuma, per le porte scorrevoli utilizzate qualcosa di estremamente delicato, come una spazzola a setole morbide.

Serena Garofalo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.