Formaggio fatto in casa: tutti i passaggi per un risultato eccellente

Vediamo come poter fare un buon formaggio fatto in casa seguendo questi passaggi e questo procedimento fino ad arrivare ad un ottimo risultato.

formaggio
Formaggio (Foto di Alexy Almond da Pexels)

Tra le cose che si possono fare in casa c’è anche il formaggio. Ebbene sì, un buon formaggio fatto in casa è possibile. Di sicuro non si tratta di una ricetta facilissima e servirà un po’ di attenzione e di tempo per potercela fare, ma non è così complicato.

Non è complicato se si seguono questi passaggi spiegati qui di seguito. Tuttavia, iniziamo con il dire che si tratta di una ricetta economica, di una media difficoltà, e avrete bisogno di pochi strumenti per farla: un termometro da cucina e una centrifuga per insalata.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Torta salata treccia al formaggio: la ricetta semplice e veloce

Le indicazioni che troverete nell’articolo sono per realizzare circa 800 grammi di prodotto. Avrete bisogno, e lo diciamo subito, del latte crudo. Vediamo quali ingredienti vi serviranno e come procedere nella particolare impresa.

Formaggio fatto in casa: ingredienti e procedimento

ritiro alimentare taleggio grave
Formaggio (Foto Pixabay)

Gli ingredienti di cui avrete bisogno per iniziare questo procedimento sono:

  • 5 litri di latte crudo;
  • 1 cucchiaio di caglio;
  • sale.

Versate il latte in una pentola che possa contenere tutti e 5 i litri e poi scaldatelo fino a 40°. Ecco a cosa vi serve il termometro da cucina, a controllare le giuste temperature. Fatto questo, aggiungete un cucchiaio di caglio (che si può trovare facilmente in farmacia), mescolate per bene, coprite, poi lasciate riposare per circa 40 minuti.

Si creerà un composto gelatinoso. A questo punto prendete il cestello della centrifuga e mettete un panno leggero. Lavatelo e sciacquatelo con acqua fredda e poi mettete il composto. Con le mani muovetelo per bene in modo da eliminare il siero. Coprite la forma e lasciate scolare. Vi basterà far riposare il formaggio in un luogo fresco e potrete già gustarlo il giorno dopo.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Gli effetti dell’alimentazione sul viso: zucchero, latte, glutine e alcol

In realtà potete fare anche il formaggio stagionato, togliendo la forma dal cestello, cospargendolo interamente di sale fino e coprendolo con un panno pulito ed asciutto. Il tempo che dovrà passare può andare da un mese a tre mesi. Una volta al giorno all’inizio e poi una volta alla settimana girate la forma del formaggio.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *