Cattiva circolazione: quali sono le cause e come rimediare

La cattiva circolazione di mani e gambe è molto diffusa nelle donne, vediamo quali sono le cause e come si può contrastare attraverso alcuni rimedi naturali.

cattiva circolazione cause e rimedi
Benessere arti inferiori (Unsplash)

La cattiva circolazione degli arti, ovvero di gambe e mani, è molto comune tra le donne. Gambe pesanti, mani gonfie, insorgenza di vene varicose ed edemi, sono alcuni sintomi che porta questa patologia. Molti sono i rimedi, sia con l’utilizzo di farmaci che con rimedi naturali, fondamentale sarebbe capire la causa della cattiva circolazione così da correggere la cattiva abitudine e quindi aiutare il proprio corpo.

Riconoscere questa patologia non è difficile, infatti ci sono vari sintomi specifici e sono:

  • Gonfiore alle gambe: è causato dalla ritenzione idrica, infatti accumulando acqua nei tessuti extracellulari, la pelle risulta tesa e di conseguenza le gambe diventano pesanti e doloranti.
  • Vene varicose: causate da un malfunzionamento del sistema circolatorio, portano ad un ingrossamento delle vene negli arti inferiori. Appaiono infatti visibili ad occhio nudo.
  • Unghie e capelli fragili: un inadeguato apporto sanguigno, causa carenze alle strutture del nostro corpo e di conseguenza vengono colpiti le unghie e i capelli.
  • Astenia: condizione che si manifesta a causa di un inadeguato apporto di ossigeno nell’organismo causando affaticamento e perdita di forza.

Ti potrebbe interessare anche >>>Tisane anticellulite: le bevande dall’affetto drenante e tonificante

Cause principali della cattiva circolazione

cattiva circolazione cause e rimedi
Vene varicose (AdobeStock)

Il sistema circolatorio è costituito da una fitta rete di vasi sanguigni, come se fosse un vero e proprio impianto idraulico, che trasporta nutrienti e ossigeno per tutto l’organismo. Uno dei problemi maggiori maggiori della cattiva circolazione, è riconducibile al malfunzionamento del sistema linfatico, il quale può causare anche ritenzione idrica. I principali fattori scatenanti sono:

  • pressione alta
  • sovrappeso o obesità
  • colesterolo alto
  • disturbi psicologici emotivi (stress prolungato, ansia, depressione, angoscia)
  • abuso di farmaci o alcolici o droghe

Come rimediare ai problemi di circolazione

cattiva circolazione cause e rimedi
Gambe gonfie (AdobeStock)

I rimedi che si possono adottare possono essere sia farmaceutici che naturali. Sicuramente è importante un’opportuna assunzione di acqua e vitamina C e E giornaliera.

Ti potrebbe interessare anche >>>I sette rimedi più efficaci per limitare la cellulite, senza ricorrere a costi esorbitanti

Questi elementi infatti, incentivano la circolazione attraverso l’acquisizione delle energie perdute. Ci sono, inoltre, 5 rimedi naturali che aiutano la circolazione sanguigna:

  • Ginkgo Biloba: le foglie di questa pianta sono estremamente benefiche, tra i quali aiutare la microcircolazione venosa e cerebrale.
  • Vite rossa: è ideale per contrastare la fragilità capillare grazie all’elevata concentrazione di antiossidanti presente in questa pianta. Aiuta infatti nell’ossigenazione dei vasi sanguigni riducendone la fragilità.
  • Mirtillo: l’estratto di mirtilli aiuta a ridurre i danni ai capillari aumentandone l’elasticità e la compattezza. Favorisce infatti la salute delle cellule del sangue.
  • Rusco: è uno dei rimedi più potenti se si parla di proteggere i vasi sanguigni. L’estratto vegetale di questa pianta, aiuta a proteggere la circolazione venosa.
  • Ippocastano: l’estratto della corteccia può ridurre le patologie legate ai vasi sanguigni e alla fragilità capillare, grazie ai suoi principi anti-aggreganti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *