La lista dei farmaci da evitare per effetti indesiderati gravi

Una rivista francese ha pubblicato la lista dei farmaci da evitare per effetti collaterali gravi che danneggiano chi li assume. 

farmaci da evitare
(Adobe Stock)

La rivista francese Prescrire ha pubblicato una lista di farmaci da evitare per via degli effetti collaterali gravi che potrebbero manifestarsi dopo l’assunzione. La rassegna ha come obbiettivo aiutare le persone nella scelta di farmaci di qualità, ma soprattutto sicuri per la salute. In base ad un sistema di valutazioni di follow-up e aggiornamenti, la rivista francese è stata in grado di stilare una vera e propria classifica.

La classifica dei farmaci da evitare per gravi effetti collaterali

Come ogni anno, la rivista medica Prescrire ha analizzato circa 105 farmaci, tra i più comuni, venduti in Unione Europea, da evitare per i gravi effetti collaterali che ne conseguono dopo l’assunzione. Si tratta di farmaci considerati dannosi per la salute dell’uomo e obsoleti, caduti in disuso. Gli svantaggi per la salute, in seguito all’assunzione di questi ultimi, superano di gran numero i benefici. Per questo motivo sono da considerarsi più dannosi che utili rispetto a farmaci nuovi, appena immessi sul mercato. L’unico inconveniente riguarda il fatto che i sintomi si manifestano anche dopo parecchi anni dall’assunzione del prodotto obsoleto.

farmaci da evitare
(Adobe Stock)

Potrebbe interessarti anche: Caffè e farmaci, quali combinazioni evitare: tutti i rischi

Farmaci da evitare per disturbi cardiovascolari

Le valutazioni scientifiche portate avanti dalla rivista medica che ha stilato la lista si basano sugli ultimi aggiornamenti delle grandi industrie farmaceutiche. Ogni anno infatti vengono pubblicati follow-up, ovvero revisioni su eventuali farmaci non più efficaci o, addirittura, diventati dannosi col tempo. I farmaci da evitare per disturbi al cuore, poiché obsoleti, sono:

  • nicorandil;
  • fenofibrato;
  • ciprofibrato;
  • bezafibrato

Prodotti farmaceutici sconsigliati per infiammazioni articolari

E ancora, i farmaci antinfiammatori non steroidei, comunemente chiamati antinfiammatori, presentano tutti una sintomatologia simile. L’unico farmaco, potenzialmente pericoloso per reazioni allergiche, è il ketoprofene. In alternativa sarebbe meglio assumere: paracetamolo, ibuprofene o naprossene.

farmaci antinfiammatori
(Adobe Stock)

Potrebbe interessarti anche: L’Aifa ritira un farmaco equivalente alla cardioaspirina: tutti i lotti interessati

Contro il raffreddore o l’influenza: tutti i farmaci con gravi effetti collaterali

Specie di inverno, molte persone tendono a fare un uso spropositato di prodotti per la cura di raffreddore, febbre, mal di gola o sintomi influenzali generici, spesso venduti senza ricetta medica. Tuttavia alcuni di questi hanno degli effetti collaterali da non sottovalutare, in particolare:

  • ambroxolo;
  • bromexina;
  • efedrina
  • nafazolina
  • ossimetazolina
  • fenilefrina
  • xilometazolina

Prodotti farmaceutici sconsigliati per il diabete

Inoltre la rivista medica ha aggiunto come i prodotti ipoglicemizzanti siano sconsigliati, soprattutto per chi soffre di diabete di tipo 2. Infatti gli effetti collaterali sono: infezioni alle vie urinarie, pancreatiti, ipersensibilità e ostruzione delle vie respiratorie. Tra questi figurano:

  • sitagliptina;
  • saxagliptina;
  • vildagliptina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

sdsd