Vuoi creare una corona con l’orchidea? C’è un metodo per intrecciarla

L‘orchidea è una della piante più belle e ammirate della casa, ma esiste un metodo per intrecciarla facendola crescere a forma di corona.

Come far intrecciare gli steli dell'orchidea
Come intrecciare gli steli dell’orchidea (foto da Adobe Stock)

L‘orchidea è una della piante più belle e ammirate della casa, ma esiste un metodo per intrecciarla facendola crescere a forma di corona. In questo modo, a forma di corona regale, i fiori dell’orchidea acquisiranno maggiore visibilità. Cosa non da poco, visto i già lucenti e splendidi colori dei fiori, che in questo modo cresceranno con una forma a spirale tendente verso l’alto.

Tra l’altro, crescendo intrecciata, la pianta mostrerà pienamente le sue grandi foglie verdi, che sbucheranno dalla base. Il metodo che utilizzeremo è davvero facile e intuitivo, basta un pizzico di fantasia e un poco di pazienza e il risultato riesce da sé. Dunque, vediamo cosa serve per intrecciare la nostra bella orchidea.

Potrebbe interessarti anche → Mandorlo: la potatura perfetta in pochi passaggi per farlo fiorire al meglio

Cosa occorre per far crescere l’orchidea intrecciata a forma di corona

Meravigliosa, l'orchidea è una delle piante più amate
Meravigliosa, l’orchidea è una delle piante più amate (foto da Adobe Stock)

Per prima cosa bisogna eliminare i supporti rigidi che sostengono gli steli della pianta e sostituirli con altri supporti pieghevoli e morbidi. Esistono supporti che possono essere modellati come più ci piace, oppure possiamo ingegnarci noi a trovarne di simili. Le orchidee, quando le compriamo, puntano dritte soltanto perché legate a questi supporti rigidi.

In natura, questa pianta cresce a cascata, puntando verso il basso. I fiori sono pesanti e gli steli fin troppo fini per sorreggerne il peso. L’ideale è modellare gli steli più giovani, perché più flessibili rispetto a quelli già cresciuti attorno a sostegni rigidi. Comunque, procediamo in questo modo: prendiamo gli steli e modelliamoli a cerchio, fissandoli ai supporti flessibili.

Blocchiamo gli steli ai supporti con delle mollette per capelli. A questo punto, una volta fatto tutto il giro con gli steli e dopo aver modellato la pianta a forma di corona, non resta che attendere. La pianta si abituerà presto alla nuova posizione e crescerà con questa forma circolare. Non resta che posizionarla nel punto preferito della casa, in modo da ammirare la creazione.

Potrebbe interessarti anche → Pianta di mandarini: come coltivarla partendo dai semini

Mettiamo la pianta in uno spazio ben illuminato e annaffiamo quanto basta, senza annacquare il terreno. In poco tempo, l’orchidea crescerà bella e colorata in questa particolare posizione, con le foglie che bucano dalla base e i fiori che si rincorrono come una spirale, tendendo verso l’alto. Un’idea davvero semplice ma che regala quel tocco di bellezza green in più alla nostra abitazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.