Come pulire perfettamente le vongole dalla sabbia: c’è un metodo infallibile

Amate da molti, le vongole sono una specialità in tavola, ma quasi sempre presentano lo stesso problema, resta la sabbia: ecco il metodo per pulirle.

Un classico della cucina italiana, spaghetti con le vongole
Un classico della cucina italiana, spaghetti con le vongole (foto da Pixabay)

Amate da molti, le vongole sono una specialità in tavola, ma quasi sempre presentano lo stesso problema, resta la sabbia: ecco il metodo per pulirle. Preparate in mille modi differenti, anche se gli spaghetti con le vongole restano uno dei piatti più venerati della cucina italiana. Bastano pochi ingredienti per creare la magia da mettere sul palato.

Le vongole sono utilizzate soprattutto durante le feste natalizie, eppure l’inconveniente resta sempre lo stesso. Quando le laviamo e spurghiamo, lasciamo sempre dei residui di granelli di sabbia, che poi si incastrano tra i denti mentre mangiamo. Ma come fare per pulire le vongole alla perfezione? Esiste un metodo infallibile. Vediamo in cosa consiste.

Potrebbe interessarti anche → Come conservare salumi e insaccati nel modo corretto

Il metodo efficace per togliere tutta la sabbia dalle vongole

Come spurgare bene le vongole
Come spurgare bene le vongole (foto da Pixabay)

I gusci delle vongole ovviamente accumulano sabbia, questa si incastra in ogni angolo ed è difficile toglierla tutta. Soprattutto quando si cucina un piatto che prevede del sugo, quando questo bolle, stacca la sabbia dal guscio. Questa però si riversa nel sugo stesso, e ciò potrebbe dar fastidio durante l’abbuffata in tavola, perché la sabbia si incastra tra i denti, oppure contamina il gusto e il sapore della ricetta.

Va bene sentire il sapore di mare, ma così è un po’ troppo. E allora, che cosa fare in questi casi? Le vongole devono essere immerse in una soluzione salina. Sì, va bene, questo lo sapete, ma non sapete che il contenitore deve essere riposto in frigo per il tempo dell’ammollo. Per pulire questi molluschi bisogna munirsi di casseruola, dove versare acqua e sale.

Immergiamo le vongole in acqua e sale e copriamo con coperchio. Devono essere lasciate in acqua per diverse ore, almeno cinque, rigorosamente in frigorifero. L’acqua sarebbe meglio cambiarla ogni paio di ore. Meglio non utilizzare lo scolapasta, perché rimescola la sabbia.

Potrebbe interessarti anche → Insalata salmone e finocchi: un antipasto leggero per le feste

Possiamo utilizzare un mestolo, oppure girare con le mani, per spurgare le vongole. Dopodiché, possiamo sbatterle al lavandino una per una, in modo da eliminare ogni granello di sabbia rimasto. Se invece utilizziamo lo scolapasta, mettiamo un piattino sul fondo, in modo da separare la sabbia dalle vongole, nel momento in cui le solleviamo. Per farle aprire bene, invece, queste devono essere messe sul fuoco, a fiamma viva e con coperchio, non oltre un minuto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *