Begonie: come prendersene cura nei mesi invernali

I mesi invernali sono i più complicati per quanto riguarda il giardinaggio, in questo articolo vediamo come possiamo prenderci cura delle begonie.

begonie mesi invernali
Begonie (Unsplash)

Le begonie sono una pianta di origine tropicale con centinaia di varianti. Collocata prevalentemente nel sottobosco, la zona ideale per collocare questo fiore è un luogo ben illuminato dal sole per la maggior parte della giornata. Essendo una pianta perenne, e che quindi può durare anni, una maggiore cura sarebbe l’ideale.

In primavera ed estate questo fiore può stare benissimo all’aperto, ha bisogno di essere innaffiato soltanto la sera. Più il clima diventa freddo, tuttavia, più bisogna prestare attenzione. Infatti la begonia resiste all’esterno fino ad una temperatura di 15 gradi, poi è necessario riporla in una serra o portarla in casa. È proprio nei mesi più freddi che bisogna prestare maggiore attenzione nella cura di questa pianta.

Ti potrebbe interessare anche >>> Stella di Natale: dove metterla in casa per farla stare in salute

Consigli e trucchi per curare le begonie nei mesi invernali

begonie mesi invernali
Vaso di begonia (AdobeStock)

Per svernare le begonie bisogna considerare diversi fattori: il tipo di begonia, dove si abita e dove è stata piantata. I tipi di begonia sono tre e si dividono fibrosa, a cera e con tuberi. Le begonie fibrose, hanno bisogno della stessa cura delle piante da appartamento quindi è necessario metterle in una zona dove la luce arriva direttamente e indirettamente sulla pianta. La temperatura ideale è tra i 18 e 23 gradi e lontana da fonti di calore. Inoltre ha bisogno di un terreno costantemente umido.

Ti potrebbe interessare anche >>> Le cinque piante da interno più colorate e profumate da tenere in casa

La begonia a cera, se coltivata in vaso, finché rimane asciutta può rimanere nel proprio contenitore, al contrario, se è piantata nel terreno può essere trasferita in un vaso con cura e portata in casa. La begonia con tuberi invece, se sono piantate in giardino occorre dissotterrarle prima che il clima diventi troppo freddo (che scenda sotto i 10 gradi). Per evitare di danneggiare i bulbi, è importante scavare ad al meno un piede di distanza dallo stelo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *