Botti di Capodanno, non farlo: spaventano gli animali e non solo

Non fate i classici botti di Capodanno la sera del 31 dicembre. Questo ferisce le persone e spaventa gli animali. I consigli.

cane impaurito
Cane impaurito (da Pixabay)

Così come il Natale si sta avvicinando anche l’arrivo del nuovo anno. Entrando nel 2022 tantissime persone saranno portare a fare festa, a scatenarsi come mai prima d’ora. In questo sono coinvolti naturalmente tutti quei botti e fuochi d’artificio anche fatti nel giardino a davanti casa con amici e parenti.

È un’usanza che diverte molto le persone con luci, colori, rumore, fumo, rischio, ma è un’usanza che deve essere debellata. Non ha senso, ormai, fare i classici botti di Capodanno perchè ci sono solo aspetti negativi nel farlo.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> I consigli dell’Enpa sui botti di Capodanno

I nostri amici a quattro zampe soffrono terribilmente quando iniziano a sentire quei botti. Bisogna considerare il fatto che loro hanno un udito molto più sviluppato del nostro, quindi, pensate che cosa possono sentire con petardi e fuochi d’artificio che sono già abbastanza fastidiosi per noi.

Botti di Capodanno, non farli: tutti gli aspetti negativi di questa usanza

gatto spaventato
Gatto spaventato (Foto di Arina Krasnikova da Pexels)

Gli animali sono molto sensibili ai rumori forti e i botti della sera del 31 dicembre per loro sono puro terrore. Non solo perchè hanno paura di una cosa forte e non sanno che cosa sta succedendo, ma anche perchè questo innesca in loro delle reazioni e dei comportamenti del tutto fuori controllo. Possono scappare, farsi molto male. Se è così per cani e gatti che sono in casa, pensate a quelli randagi.

Ma non solo. Questi botti fanno spaventare anche i bambini, soprattutto quelli con qualche disturbo o disabilità. Inoltre, ogni anno puntualmente il primo gennaio si sentono migliaia di casi in cui le persone sono state ferite in modo anche grave da petardi. Infine, sono prodotti che inquinano e danneggiano fortemente l’ambiente. Allora, perchè continuare a farli?

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Dormire con un cane accanto fa bene: lo dice un recente studio

Ci sono tante ordinanze che li vietano e delle sanzioni previste, ma non sempre questo ferma le persone, soprattutto perchè i controlli non sempre ci sono. Ogni anno, puntualmente, il giorno dopo i festeggiamenti si trovano centinaia, migliaia di notizie che parlano di animali morti dallo spavento e persone gravemente ferite. Forse è il caso di fermare tutto questo e trovare altri modi, innocui, di festeggiare, non credete?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.