Come cucinare il cotechino precotto: ricetta di Capodanno

Il cotechino è d’obbligo sulla tavola degli italiani per la fine dell’anno, ma se lo volete cucinare precotto, ecco la ricetta per un cotechino gourmet.

Cucinare cotechino precotto
Cotechino (Instagram)

Il cotechino precotto è una specialità modenese che di solito viene preparata in occasione del Capodanno e che risale a un’epoca antica.

Secondo alcuni fu il noto pittore Pico della Mirandola, vissuto alla fine del ‘400, a suggerire un metodo per conservare la carne di maiale, successivamente a un assedio da parte delle truppe pontificie di Giulio II. Egli propose di macellare la carne e di conservarla all’interno delle zampe dei suini.

Questa tradizione è giunta fino a noi ed è valida ancora oggi. Solitamente il cotechino si serve insieme alle lenticchie, da sempre il simbolo della prosperità grazie alla loro forma appiattita e rotonda che ricorda le monete. Ma se volete discostarvi dalla solita ricetta, allora siete nel posto giusto.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE –> Cotechino e lenticchie a Capodanno: da dove nasce questa tradizione

Il cotechino gourmet: ecco come cucinare il cotechino precotto

Cucinare cotechino precotto
Cotechino precotto (Instagram)

Il cotechino è il primo insaccato della storia, fatto con un misto di spezie e un impasto di varie parti del maiale.
Il parente stretto del cotechino è lo zampone. Sono molto simili per composizione, ma la differenza tra il cotechino e lo zampone sta nell’involucro. Il cotechino è insaccato nel budello, mentre nel cotechino la pelle è della parte anteriore della zampa del maiale.

Ecco dunque la ricetta che vi mostrerà come preparare un cotechino gourmet per “rompere gli schemi” e gustare in maniera diversa questa prelibatezza.

Ingredienti:

  • 1/2 cucchiaino salsa di soia
  • 1 cotechino precotto
  • Il succo di un arancia
  • 1/2 finocchio
  • Granella di pistacchio (q.b.)
  • Sale e pepe (q.b.)
  • Olio evo (q.b.)

Procedimento: mettete a cuocere il cotechino seguendo le istruzioni indicate sulla confezione. Toglietelo dalla busta, eliminate il budello e fatelo raffreddare. Tagliate a fettine sottili il finocchio, ma conservate la barbetta che servirà per la decorazione finale.

Mettete le fettine di finocchio in una ciotola e mescolate assieme al succo d’arancia, sale, pepe, olio e salsa di soia. Mettete tutto da parte. Ricavate tre fette dal cotechino e fatelo brasare sia sopra che sotto in una padella antiaderente con un filo d’olio.
Posizionate al centro del piatto l’insalata di finocchi, adagiate sopra le fette di cotechino e decorate con la granella di pistacchio e la barba del finocchio. Infine completate il piatto versando qualche cucchiaio della mistura dei finocchi. Ed ecco che il vostro cotechino è pronto per essere gustato! (Serena Ponso)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

sdsd