Proteggi il cuore e previeni le malattie cardiovascolari con la vitamina D

Integrare nella dieta la giusta quantità di vitamina D è essenziale per proteggere il cuore e prevenire le malattie cardiovascolari.

Proteggi il cuore con alimenti contenenti vitamina D
Proteggi il cuore con alimenti contenenti vitamina D (foto da Pixabay)

Integrare nella dieta la giusta quantità di vitamina D è essenziale per proteggere il cuore e prevenire le malattie cardiovascolari. Secondo alcune ricerche, le persone che hanno carenza di questa vitamina, sono più soggetti a contrarre malattie cardiovascolari, ictus e infarti. Per questo motivo, l’integrazione della vitamina D è fondamentale per il nostro organismo.

Grazie alla vitamina D possiamo ridurre il rischio di alcune malattie legate al cuore e abbassare l’indice di mortalità per infarti o ictus. Questa vitamina è un ormone necessario al nostro benessere, poiché migliora la risposta immunitaria dell’organismo. La vitamina D aumenta le difese immunitarie e svolge la funzione principale nel regolare metabolismo di calcio e il metabolismo osseo.

Potrebbe interessarti anche → Il Natale come fattore di rischio cardiovascolare

Perché la vitamina D è fondamentale per il corpo?

Integratori di vitamina D, essenziali per chi ne è carente
Integratori di vitamina D, essenziali per chi ne è carente (foto da Pixabay)

La carenza di questa vitamina, porterebbe maggiori difficoltà nel contrasto di infezioni, batteri e virus che infestano il nostro corpo. Quando contraiamo un’infezione, abbassiamo il livello interno di questa vitamina. Se ne siamo carenti, siamo più soggetti agli attacchi dei virus. Ma la ricerca scientifica ha dimostrato che una carenza di vitamina D comporta maggiori rischi per malattie cardiovascolari.

Non solo malattie cardiovascolari, ma anche tumori e malattie autoimmuni, deficit cognitivi, come l’Alzheimer, la sclerosi multipla, varie allergie, obesità e depressione. Insomma, la vitamina D è un ormone importantissimo nella nostra dieta e per la nostra quotidianità. Uno degli studi più recenti, come quello condotto dai ricercatori dell’Australian Centre for Precision Health, in Australia, ha evidenziato questo legame.

Attraverso studi sulla genetica, si è scoperto che persone carenti di questa vitamina sono più soggette a contrarre malattie di questo tipo. In particolare quelle legate alla circolazione sanguigna. Essere carenti di vitamina D significa correre il doppio del rischio di contrarre malattie rispetto agli altri, per questo motivo è importante assumere integratori.

Un’alimentazione corretta, ricca di vitamina D, o l’assunzione di integratori, sarebbe una buona cosa. La vitamina D è prodotta quasi totalmente dal corpo, attraverso la funzione del raggi UVB, che sono immagazzinati nel fegato. Il resto è assunto col cibo. Per raccogliere i dati, gli studiosi hanno analizzato 500 mila pazienti, di età compresa tra i 37 e i 73 anni, nel corso di tre anni.

Potrebbe interessarti anche → Proteggere i bambini dai malanni stagionali: come rafforzare le loro difese?

Attraverso il campione di sangue dei pazienti, è stato possibile fare questa statistica e mettere in evidenza l’importanza della vitamina D sulla salute. È emerso, inoltre, che più della metà dei pazienti, data la scorretta alimentazione, era carente di vitamina D. Più del 10% presentava gravi carenze che avrebbero potuto compromettere la salute del cuore. La vitamina D è essenziale per prevenire le malattie, per questo deve essere assunta nelle giuste quantità. Proteggi il tuo cuore e pensa al tuo benessere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *