Come pulire la pentola in ghisa con 2 semplici ingredienti

Pulire la pentola in ghisa non è mai stato così semplice! Infatti non va usato il classico detersivo perché andrebbe a rovinarla, vediamo quindi come fare.

pulire pentola in ghisa
Pentola in ghisa (Unsplash)

La pentola in ghisa è un must-have da avere in cucina. È economica, versatile e molto resistente. Il fondo di questa pentola rende la cottura degli alimenti uniforme. Tuttavia non va pulita con i classici detersivi perché si rischia di rovinarla. Infatti il metodo classico è usare acqua bollente e armarsi di raschietto per padelle. Ma esiste un trucchetto per pulirla senza rovinarla, e gli ingredienti che vi occorrono si trovano già in cucina.

Ciò che serve è il sale kosher e l’olio d’oliva. Ci vuole veramente poco e la vostra pentola in in ghisa ringrazierà. Probabilmente il sale kosher non è da tutti averlo a portata di mano, ma si può tranquillamente acquistare online oppure, se siete di Roma, nel quartiere ebraico è presente un negozio, il Kosher Delight, che ne è fornito. Questo sale infatti è tipico ebraico perché lo si usa per condire il tipo di carne che sono tipici della loro cucina.

Ti potrebbe interessare anche >>> Se hai messo troppo sale nell’acqua niente paura: ci sono dei trucchi 

Procedimento per pulire la pentola in ghisa con sale e olio

pulire pentola in ghisa
Sale kosher (Unsplash)

Per pulire la pentola in ghisa, quindi, sono necessari:

  • 1-3 cucchiai (15-45 g) di sale kosher
  • 1-2 cucchiaini (5-10 ml) di olio d’oliva
  • Acqua calda

Mettete dell’acqua bollette all’interno della pentola in ghisa e cominciate a strofinare. Aggiungeteci il sale kosher e più avete il cibo incrostato più sale ci andrà messo. Il sale kosher non andrà a rovinare la pentola perché è molto friabile e morbido. Quindi continua a strofinare l’interno della pentola con movimenti circolari e vedrete che piano piano il cibo incrostato inizierà a venire via.

Ti potrebbe interessare anche >>> Sale e olio contro i dolori articolari: il rimedio naturale da provare

Dopo aver strofinato per bene, sciacquate la pentola con l’acqua calda e fatela asciugare sul fornello. Una volta asciutta, procedete con l’ultimo passaggio, ovvero strofinarla con l’olio d’oliva su tutta la superficie. Questo passaggio serve a prevenire la formazione di ruggine sulla pentola o padella in ghisa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.