Esenzione ticket ed altre agevolazioni, ti spettano se hai compiuto 65 anni

Per diversi cittadini è possibile usufruire dell’esenzione ticket e di tutta una serie di vantaggi molto utili. Quando è possibile avanzare richiesta.

Esenzione del ticket sanitario ed altri bonus per gli over 65
Esenzione del ticket sanitario ed altri bonus per gli over 65 Foto dal web

Agevolazioni previste per tutti coloro che hanno compiuto 65 anni. Lo prevede la legge, che stabilisce una serie di importanti vantaggi per chi ha raggiunto la media dell’età pensionabile. Tra i benefit ai quali è possibile accedere c’è l’esenzione dal ticket sanitario, ad esempio.

Una buona opportunità per non tirare fuori un solo euro dal portafogli in occasione di visite di controllo ed analisi varie. Ma per non pagare niente per il ticket sanitario c’è la necessità di dovere rispettare alcuni requisiti, legati al reddito.

Ciò è infatti consentito soltanto in caso di Isee che non superi la cifra annua media di 36.151,98 euro, media perché risulta variabile di regione in regione, seppur di poco. Per chi abbia anche solo 60 anni si può accedere all’esenzione del ticket sanitario allo stesso modo, ma i parametri da rispettare aumentano. Occorre:

  • avere un reddito annuo totale non superiore a 8.263,31 euro;
  • oppure non superiore a 11.362,05 euro se con un coniuge a carico ed ulteriori 516,46 euro per ciascun figlio a carico;

Esenzione ticket, i parametri da rispettare

Foto dal web

Gli ultra 65enni che rispettano i paletti di cui sopra possono anche avere l’esenzione dal ticket del pronto soccorso, che di norma costano 25 euro e non sono legate a delle emergenze pur richiedendo l’intervento di specialisti sanitari.

Occorre anche essere residenti in Italia ed avere cittadinanza comunitaria nell’ambito della UE, avere permesso di soggiorno e/o di lavoro in Italia nel caso di stranieri, essere iscritti all’anagrafe locale, avere un trattamento previdenziale inferiore a 7.001,37 euro all’anno (9.335,16 euro  se dai 70 anni a salire).

Ancora, non  si deve avere più di una utenza intestata o cointestata in casa o più di una utenza del gas o utenze elettriche non domestiche. E non bisogna avere più di un veicolo di proprietà, così come più di un immobile a vari livelli di abitabilità.

Potrebbe interessarti anche: Agevolazioni INPS, forse non lo sai ma devi avere 400 euro al mese

Sono diversi i bonus possibili

Foto dal web

Tra le altre agevolazioni per chi ha almeno 65 anni è possibile ottenere la Carta Acquisti, che consente una spesa bonus al mese di 40 euro (80 per chi ha da 70 anni a salire, n.d.r.) fornita dallo Stato per quanto riguarda alimentari e beni di prima necessità.

Potrebbe interessarti anche: Bollette, guai a compiere questo sbaglio: c’è la multa anche se hai pagato

Potrebbe interessarti anche: Riforma delle pensioni, nel 2022 guadagnerai di più: la TABELLA esatta

In alcuni comuni sono previsto anche degli sconti sulla Tari e sui trasporti pubblici. E si può anche avere la possibilità di accedere alla pensione anticipata, se si hanno almeno 20 anni di contributi e 42 anni e 10 mesi di lavoro per gli uomini e 41 anni e 10 mesi per le donne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

sdsd