Genovese alla Napoletana, il trucco per un risultato da leccarsi i baffi

Avete mai mangiato la pasta con il sugo Genovese alla Napoletana? Ecco il giusto metodo per ottenere un risultato incredibile, farà impazzire tutti.

Genovese alla Napoletana
Genovese alla Napoletana (Download da Adobe Stock)

La Genovese alla napoletana è un piatto tipico della tradizione culinaria napoletana, super saporito e delizioso piace praticamente a tutti, anche i bambini ne vanno sempre matti.

Il formato di pasta che solitamente si utilizza per questo gustoso primo piatto sono gli ziti, se però non vi piacciono potete usare anche altri formati di pasta ‘corta’. C’è un trucco per preparala in modo davvero impeccabile e consiste nel tempo di cottura.

Questo squisito piatto necessita infatti di un lungo procedimento per poter ottenere un risultato perfetto che stupirà tutti. La Genovese alla napoletana non va cucinata in un unico passaggio, ma a più riprese, ci vorrà molto tempo ma il suo straordinario sapore vi conquisterà. Siete curiosi di sapere come si prepara? Nei successivi paragrafi trovate l’elenco completo degli ingredienti e il procedimento.

Ecco come preparare una squisita Genovese alla napoletana

Genovese alla Napoletana
Genovese alla Napoletana (Screenshot da Facebook)

Fare questo primo piatto super saporito non è affatto complicato, dovrete però avere molta pazienza perché la cottura si effettua in più passaggi ed è quindi parecchio lungo. Dopo averlo assaggiato, però, capirete che ne sarà valsa la pena, è davvero buonissimo!

Gli ingredienti per preparare una gustosa e sfiziosa ‘Genovese alla napoletana’ sono:

  • 500 grammi di pasta (formato ziti)
  • 1 kg di lacerto
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • un pezzo di salame
  • 3 chili di cipolla
  • sale e pepe q.b.
  • 2 carote
  • olio extravergine di oliva
  • peperoncino
  • sedano

Preparazione:

Per iniziare versate all’interno di una capiente pentola l’olio extravergine di oliva e non appena sarà ben caldo soffriggete le carote, il sedano e le cipolle precedentemente tagliate finemente. Unite poi la carne e un pizzico di sale, non appena i liquidi della carne si saranno totalmente asciugati sfumate con il vino bianco, dopodiché fate cuocere per almeno due ore a fiamma bassissima.

Potrebbe interessarti anche: Arrosto di maiale all’arancia, tenero e profumato: ecco come si prepara

Trascorso questo tempo spegnete la fiamma e lasciate riposare il tutto fino al giorno dopo. Dal momento che contiene molta cipolla per poter digerire meglio il piatto è consigliato mangiarlo a pranzo, ma se non avete problemi potete tranquillamente gustarlo anche a cena.

Il mattino seguente riaccendete la fiamma e fate cuocere la carne con le verdure per altre due ore e lasciatela da parte. Poco prima di mangiarla deve essere riscaldata per circa 10-15 minuti, in questa fase aggiungete anche il salame.

Potrebbe interessarti anche: Brodo di carne: la ricetta must have da avere in inverno

Intanto, cuocete la pasta e scolatela al dente, conditela poi con il saporito sugo che avete preparato e aggiungete una spolverata di pepe e parmigiano. A questo punto servite e gustate questa saporita Genovese alla napoletana con amici e familiari, con il suo incredibile sapore farà leccare i baffi a tutti! Buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *