Come lavare i maglioni delicati: consigli utili

In questo periodo dell’anno tutti noi abbiamo dei maglioni nell’armadio, grazie ai quali possiamo proteggerci dal freddo, molti di questi però sono fatti con tessuti delicati che è meglio lavare in un certo modo.

lavare maglioni delicati
Maglione (Pixabay)

Ne esistono davvero di tutti i tipi: a girocollo, con lo scollo a V, a vita alta, ecc. Il maglione non può mancare nel nostro guardaroba. La sensazione che ci dà è poi unica, meglio ancora se il materiale è pregiato.

Per i freddolosi  il maglione è forse il capo prediletto. Sarebbe dunque un peccato vederlo sgualcito o rovinato dopo un lavaggio. Come fare per evitare che ciò accada? Ovviamente è necessario lavarlo nella maniera corretta. Vediamo come.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE –> Maglioni di lana sempre morbidi e profumati con questi prodotti

Il quesito su come lavare i maglioni delicati è presto risolto

lavare maglioni delicati
Donna con il maglione (Pixabay)

Il tessuto dei maglioni è solitamente il cotone o la lana, ecco perché ci trasmettono quella sensazione piacevole di calore. Esiste però un tessuto ancora più delicato e pregiato: il cashmere.  Questo materiale è il più pregiato perché proviene dal manto di capra. Forse non tutti sanno che questo animale sviluppa un pelo dalla capacità termo-regolatrice in base al cambiamento climatico. Essendo un materiale così delicato, il maglione di cashmere, così come quelli in cotone e in lana, deve essere lavato attentamente. Le due opzioni che abbiamo a disposizione sono il lavaggio a mano oppure in lavatrice.

Partiamo con il lavaggio a mano. Esiste un trucco per lavare il maglione di lana o in cashmere in modo tale che non si rovini e che sia sempre caldo e morbido. Bisogna immergerlo in acqua fredda (prima però è necessario rovesciarlo) con un sapone delicato e massaggiarlo con movimenti circolari, delicatamente e senza strofinarlo. Il maglione deve stare dentro la bacinella per un tempo massimo di 4/5 minuti se volete ottenere l’effetto desiderato.

Se invece preferite lavare il vostro maglione in lavatrice, è bene che questo venga separato dai capi di tessuti diversi. Un’eccezione si può fare con i maglioni di lana e cashmere insieme. Prima di inserirlo in lavatrice, però, è bene inserire il maglione rovesciato all’interno di una bacinella con acqua fredda, ma solo per pochi minuti. Togliete l’acqua senza strizzare il maglione e solo allora potrete inserirlo dentro la lavatrice. Impostate il lavaggio a 30° gradi (quello per la lana) con acqua fredda a 600 giri.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE –> Breve guida per un corretto lavaggio dei maglioni: vari materiali

Anche il detersivo fa la differenza. È dunque bene utilizzare un detersivo adatto per i capi delicati ( 1/3 di tappo). Oltre al detersivo, inserite anche la candeggina (giusto qualche goccia) e un po’ di ammorbidente negli appositi scomparti.  Quando il lavaggio sarà concluso, mettete a stendere il maglione su uno stendino orizzontale (questo vale anche per i maglioni lavati a mano). L’asciugatrice rischierebbe infatti di lavare questi tessuti. (Serena Ponso)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.