Glicemia alta? Le bevande migliori per abbassare i livelli di glucosio

Quando i livelli di glucosio sono alti nel sangue occorre bere determinate bevande, queste sono le migliori per chi ha la glicemia alta.

Le bevande migliori per controllare la glicemia
Le bevande migliori per controllare la glicemia (foto da Pixabay)

Quando i livelli di glucosio sono alti nel sangue occorre bere determinate bevande, queste sono le migliori per chi ha la glicemia alta. Chi soffre di diabete non può assumere zuccheri, per questo motivo ha bisogno di ingredienti adeguati, che possano ridurre la glicemia. La salvia, ad esempio, ha un effetto ipoglicemizzante.

La salvia aiuta a controllare i livelli di glucosio. Lo dimostrano alcuni studi, questa erba aromatica possiede numerose proprietà, e tra queste abbassa la glicemia. Un ingrediente eccellente perché antiossidante e antinfiammatorio, inoltre, ha effetti positivi sul cervello e sulle funzioni cognitive.

Potrebbe interessarti anche → Migliore tonno in scatola del 2021: la classifica dei marchi più buoni

Cosa si deve bere quando si ha la glicemia alta?

Il controllo per la glicemia
Il controllo per la glicemia (foto da Pixabay

L’idratazione dell’organismo è essenziale, specialmente per i diabetici. Livelli alti di glicemia comportano disidratazione. In questi casi occorre bere tanta acqua, dai due ai tre litri al giorno. All’acqua si possono aggiungere lime, limone e arancia. Aggiungere le foglie di salvia, o di menta o di basilico, è un ottimo metodo per contrastare i picchi glicemici.

Ma sapevi che anche la birra aumenta esponenzialmente il rischio di glicemia alta? Un eccesso di alcool nel sangue comporta grossi problemi, senza considerare il grande contenuto calorico di questa bevanda. Meglio optare per la birra senza alcool, oppure scegliere di bere altre bevande alleate della salute.

In questa categoria rientrano l’acqua, ovviamente, il tè o il caffè, naturalmente senza zucchero, oppure succo di pomodoro e anche latte. Secondo i dati raccolti da una ricerca dell’Università di Harvard, l’assunzione di bevande zuccherate aumenta di circa il 25% il rischio di diabete di tipo 2.

Potrebbe interessarti anche → Cotechino e zampone: cosa sono e perché non andrebbero mangiati

Le bevande zuccherate alzano immediatamente i livelli di zucchero nel sangue, aumentando di conseguenza anche il senso di fame e di stanchezza. È importante essere consapevoli di ciò che si assume, specialmente in presenza di determinate patologie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.