Prevenire la gotta espellendo l’acido urico in eccesso: come proteggersi

L’acido urico è una sostanza prodotta dalla degradazione delle purine, ma se in eccesso procura la gotta, come agire in questi casi?

Articolazioni, presenza di gotta
Articolazioni, presenza di gotta (foto da Pixabay)

L’acido urico è una sostanza prodotta dalla degradazione delle purine, ma se in eccesso procura la gotta, come agire in questi casi? La maggior parte dell’acido urico prodotto dall’organismo si dissolve nel sangue, arriva fino ai reni e poi viene espulso con l’urina. Ma se il nostro corpo ne produce in eccesso?

In questo caso dovremmo purificare il corpo, eliminando l’acido urico, scongiurando così la gotta. La gotta si presenta quando l’acido urico è in eccesso, specialmente nelle articolazioni di mani e piedi. Una condizione davvero dolorosa, ma che si può prevenire.

Potrebbe interessarti anche → Mani doloranti: dietro il dolore, un’ampia gamma di cause

Ridurre l’acido urico si può con la giusta dieta

Gotta, il dolore alle articolazioni è pungente
Gotta, il dolore alle articolazioni è pungente (foto da Pixabay)

Ovviamente, tutto parte dall’alimentazione. È fondamentale ridurre il consumo di cibi che possono alzare l’acido urico nell’organismo. Alimenti ricchi di purine devono essere evitati, parliamo di frattaglie, sardine, maiale, insaccati, agnello, crostacei, alcuni tipi di pesce e anche i dadi del brodo.

Limitarsi con le bevande alcoliche è un comportamento corretto, poiché l’alcool aumenta il livello di acido lattico nel sangue, che inibisce l’eliminazione dell’acido urico. La birra, in questo caso, andrebbe evitata, in quanto contiene un elevatissimo livello di purine. Bisogna bere tanta acqua e far funzionare correttamente i reni, ma vanno bene anche tisane, infusi, zuppe e succhi di frutta senza zucchero.

Pesci grassi e carni rosse dovrebbero essere sostituiti con lattici e uova, che sono ricchi di proteine. Oppure i legumi, che contengono proteine e fibre vegetali. Non bisogna dimenticare mai di fare esercizio fisico. Controllare il peso è essenziale per stare in forma, essere in sovrappeso contribuisce all’insorgere di molti disturbi articolari.

Potrebbe interessarti anche → Sintomi di infarto nelle donne: a cosa bisogna stare attente

L’eccesso di acido urico nel sangue è noto come iperuricemia. I reni non riescono ad espellere tutto l’acido urico accumulato nel corpo e può insorgere il fenomeno della gotta, caratterizzato da accumulo di purine nelle articolazioni. I sintomi sono gonfiore e arrossamento a mani e piedi, e un intenso dolore. Ciò comporta anche un elevato rischio di malattie cardiovascolari e di diabete.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *